Brindisi, appello dell'assessore all'istruzione alla Fedeli: «Troppo caldo, riapriamo le scuole a ottobre»

L’assessore all’istruzione del comune di Latiano, in provincia di Brindisi, ha lanciato un appello alla Ministra Fedeli, affinché le scuole del Sud riaprano nel mese di ottobre. Il motivo alla base della proposta è la temperatura che continua ad essere abbastanza elevata anche nel mese di settembre. La preoccupazione dell’assessore Rizzo è rivolta ai bambini costretti a stare 5 ore a scuola in aule sprovviste di climatizzatori.

Ecco, come leggiamo su “quimesagne.it”, il Suo appello: INVITO E LANCIO UN APPELLO al Ministro della pubblica istruzione di trovare urgentemente misure alternative per quel che riguarda l’apertura delle scuole e di rimandare l’avvio delle lezioni al mese di OTTOBRE. Posticipare l’apertura delle scuole di .15 giorni non cambia la vita, ma ci guadagnano in salute bambini e docenti. Anche questo a mio avviso è INTERESSE SUPERIORE DEL MINORE !!!!! …..ma come al solito agli adulti dei minori importa poco…… Dott.ssa Teodora Tiziana Rizzo Pedagogista – Presidente Nazionale INAMEF Assessore con delega alla Pubblica Istruzione (Latiano).
Lunedì 31 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 01-08-2017 16:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-08-01 12:12:10
Ha ragione la Dott.ssa Rizzo. Peraltro i giorni di esame capitano a Giugno dove nel Sud in alcuni giorni le scuole (ovviamente sprovviste di condizionatori) sembrano un forno crematorio proprio nel giorno in cui gli studenti dovrebbero dare il massimo. Poi magari nelle sale direzionali, di segreterie e Preside i climatizzatori ci sono ... Non capisco neacnhe quando
2017-08-01 06:35:52
Signori un po' di tempo fa le scuole cominciavano a ottobre, niente di strano, una cosa regolare è impegnare gli insegnanti in maniera che non fanno tre mesi di vacanza, anche perché io faccio una settimana
2017-07-31 22:17:02
Una buona idea. Secondo me da novembre ad aprile sarebbe l'ideale. Poi liberi tutti.
2017-07-31 20:31:55
ma che dico , siccome l'Italia è unita facciamo gennaio
2017-07-31 19:29:17
E dell'interesse ancora piu' superiore degli insegnanti che starebbero ancora un po' senza fare lezioni ne vogliamo parlare ?
6
  • 117
QUICKMAP