Il Papa invita a pranzo 4 mila poveri per la prima giornata mondiale

di Franca Giansoldati
Domenica prossima il Papa celebra prima giornata mondiale per i poveri con una messa a san Pietro e un pranzo riservato alla vasta categoria dei non abbienti – homeless, immigrati, pensionati rimati soli, disoccupati italiani e stranieri – nell'Aula Paolo VI. Sponsor dell'iniziativa papale l'Unipol-Sai con un contributo che non è stato reso noto dal Vaticano. La prima giornata del genere verrà celebrata, in contemporanea, in tutte le parrocchie e le chiese del mondo con l'intento di rendere visibili agli occhi del mondo le persone più disagiate, solitamente fantasmi nella società dei consumi. «La comunità cristiana deve essere chiamata a tendere la propria mano ai poveri, ai deboli, agli uomini e alle donne cui viene calpestata la dignità».

Terminata la Messa a San Pietro 1.500 poveri saranno ospitati nell'Aula Paolo VI, per prendere parte ad un pranzo festivo insieme a Papa Francesco. Gli altri 2.500 poveri, invece, saranno trasferiti presso mense, seminari e collegi cattolici di Roma (Pontificio Collegio Americano del Nord, Collegio Apostolico Leoniano, Mense del Circolo San Pietro, Mensa Caritas Roma, Comunità di Sant'Egidio, Pontificio Seminario Romano Minore, Pontificio Ateneo Regina Apostolorum) per il pranzo. I poveri saranno serviti da 40 diaconi della diocesi di Roma e da circa 150 volontari provenienti dalle parrocchie di altre diocesi. Il menù che il ristorante «Al Pioppeto» di Sergio Dussin servirà nell’Aula Paolo VI, sarà composto da gnocchetti sardi con pomodoro, olive e formaggio Collina Veneta, bocconcini di vitello con verdure, polenta e broccoli di Bassano, tiramisù alla veneta, acqua, aranciata e caffè.

Il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, come organizzatore dell’evento, ha organizzato anche il Presidio Sanitario Solidale, che è attivo per i poveri – da lunedì 13 a domenica 19 novembre, dalle 9:00 alle 16:00 - in Piazza Pio XII. In questa area medica saranno effettuate gratuitamente, per tutti coloro che lo richiederanno, analisi cliniche, visite mediche specialistiche di cardiologia, di dermatologia, di infettivologia, di ginecologia e di andrologia.






 
Marted├Č 14 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-11-14 18:50:33
I poveri di Roma sfamati da un ristoratore di Bassano del Grappa....gli affari sono affari eh ?
2017-11-14 14:29:47
Domani la prima giornata mondiale per i poveri. E' tutto finito, anche la Chiesa si ├Ę accorta dei poveri.
2017-11-14 13:49:53
Il Gesuita Poverello si 'appovera' sempre di più, al punto che per il suo immenso patrimonio immobiliare - composto peraltro da immobili ricevuti perlopiù in donazione e/o eredità - non può permettersi di pagare le dovute tasse, argomento sul quale nelle sue numerosissime prediche rimane divinamente IMUto. Sempre sia LO Dato Francesco il Poverello.
2017-11-14 13:45:15
E lunedi' ?
2017-11-14 12:47:47
ecco che si ripete il miracolo dei pani...scusate volevo dire dei poveri.....poveri che....al terzo millennio AD, non dovrebbero esistere....purtroppo....in questa "ricca, orgogliosa realta' e civilta' umana"...ancora vergognosamente e immoralmente esistono i poveri. Quindi, si nota che abbiamo fatto grandi, nobili, egoistici, narcisistici passi.
5
  • 585
QUICKMAP