Rieti, danneggiano un bar
e aggrediscono i carabinieri:
due uomini arrestati

Carabinieri
RIETI - Hanno danneggiato un bar e aggredito i carabinieri - facendone finire due al pronto soccorso con lesioni refertate di alcuni giorni - che erano intervenuti per ricondurli alla calma dopo che neppure il proprietario del locale era riuscito a convincerli di smetterla di importunare i clienti, al punto da essere costretto a chiamare il 112. I protagonisti della bravata andata in scena a Forano, nella serata di giovedì, sono stati un artigiano del posto, L.B., di 48 anni, e un piccolo imprenditore, A.M., 46 anni, foranese di origine ma da tempo trasferitosi in Australia dove è titolare di una ditta, entrambi arrestati dai militi dell'Arma dopo una violenta colluttazione e condotti in camera di sicurezza.

IN TRIBUNALE
Ieri mattina A.M. e L.B. - difesi dagli avvocati Walter Petresca e Romina Giovanrosa - smaltiti i bollori, sono comparsi in tribunale per il processo con rito direttissimo, al termine del quale il giudice monocratico Carlo Sabatini ha convalidato gli arresti eseguiti dai carabinieri, ma ha respinto la richiesta di custodia cautelare avanzata dal pubblico ministero. Al termine dell'udienza i due, indagati per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento, sono tornati in libertà in attesa del dibattimento che sarà celebrato a marzo. L'imprenditore e l'artigiano, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, una volta entrati nel bar del paese visibilmente alterati, hanno iniziato a disturbare alcuni avventori. Inizialmente c'era stata qualche battuta, ma poi la coppia è passata a insultare la clientela tanto che il gestore, visto che la situazione stava degenerando, ha cercato di riportare la situazione sotto controllo, senza però riuscirci. All'arrivo dei carabinieri, A.M. e L.B. hanno reagito rivolgendo insulti anche ai militari, prendendo a calci tavoli e sedie e mandando in frantumi la vetrata di ingresso del locale, prima di essere bloccati e caricati sulle auto di servizio dai componenti delle pattuglie intervenute sul posto.
Sabato 13 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:46

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP