Rieti, tricolori indoor ad Ancona:
Studentesca Milardi e atleti reatini
alla ricerca dei titoli assoluti

Andrew Howe
di Lorenzo Bufalino
RIETI - Domani nell’impianto del palaindoor di Ancona prenderanno il via i 48° campionati Italiani assoluti indoor che si svolgeranno per la decima volta nel capoluogo delle marche. Nei due giorni di gare saranno impegnati 25 atleti dell’Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi che, oltre ad andare alla ricerca delle medaglie tricolori, cercheranno di portare il maggior numero di punteggi possibili per permettere alla società reatina di combattere per gli scudetti di squadra. Prima dell’inizio del campionato assoluto le due formazioni maschile e femminile si trovano al comando della classifica a squadre con gli uomini che andranno alla ricerca della riconferma del titolo che sarebbe il settimo consecutivo.

Le carte di medaglia migliori per la società reatina arrivano dalle pedane dei salti dove grande protagonista sarà il triplista campione Italiano assoluto a Rieti lo scorso anno, Daniele Cavazzani. Il saltatore romano si presenta alla gara con la miglior prestazione stagionale e oltre al titolo va alla ricerca del minimo di partecipazione per gli europei indoor di Belgrado. Con lui nella stessa gara ci sarà il ragazzo di Pontecorvo Samuele Cerro che, dopo il titolo Italiano under 23 vinto, va alla ricerca di un posto sul podio assoluto. Nel salto in lungo sarà presente il reggino Gabriele Chilà che dopo la medaglia d’argento dei campionati Italiani under 23 cercherà di entrare in finale e portare così punti importanti alla causa rossoblu.

Outsider nella gara dei 60 ostacoli sarà Luca Trgovcevic che dopo la sua ultima bella uscita nel meeting di Gent in Belgio, dove ha siglato il suo nuovo record personale portandolo a 7.91, cercherà di mettere i bastoni fra le ruote dei migliori della classe. Gli altri due atleti del settore maschile che gareggeranno individualmente saranno Alessandro Albanese, alla sua prima partecipazione ad un campionato Italiano assoluto, e Mohamed Abdikadar che gareggerà nei 3000 metri. Iscritta in gara la staffetta 4x200 che sarà composta da Alessandro Albanese, Nazar Andryiv, Vincenzo Marseglia e Leonardo Bizzoni.

Il settore femminile sarà guidato dalla veterana della squadra Maura Mannucci che nella sua gara di salto in alto cercherà di difendere la medaglia di bronzo vinta nell’edizione del 2016. Con lei in gara nel salto in alto anche la neo rossoblu Chiara Crippa. Nella velocità saranno presenti la medaglia di bronzo dei campionati Italiani under 23 sui 60 metri Flavia Torreti e Nicolina Altimari. Entrambe vanno alla ricerca di punti preziosi per la squadra che potranno essere importanti nella lotta scudetto. Esordio nei 400 metri al coperto per la junior Valeria Simonelli che insieme alla Altimari, a Domiziana Gentili e soprattutto alla campionessa Italiana under 18 dei 200 metri Chiara Gherardi proveranno a conquistare un qualcosa di importante nella staffetta 4x200. Nel mezzofondo sarà presente la romana Erika Picher alla ricerca del record personale e di un’ottima posizione in classifica. Nel lancio del peso ci saranno le due campionesse Italiane delle categorie under 20 e under 23 Martina Carnevale e Claudia Bertoletti, entrambe alla ricerca della finale.

Con i ragazzi della Studentesca saranno molti gli atleti in gara cresciuti nel vivaio rossoblu e che ora fanno parte dei gruppi sportivi militari. Su tutti ci sarà Andrew Howe (Aereonautica Militare) che dopo il suo confortante ritorno alle competizioni sarà impegnato nella lotta al titolo Italiano di salto in lungo con un altro italo-americano, il poliziotto Marcel Jacobs, in quello che si preannuncia una sfida ai limiti degli 8 metri. Altro grande protagonista sarà il gigante di Contigliano Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro Padova) che nella gara di lancio del peso sfiderà i suoi compagni di allenamento Daniele Secci e Leonardo Fabbri con l’obiettivo di vincere e di superare il muro dei 20 metri. Bella sarà anche la lotta tra le due quattrocentiste Maria Enrica Spacca (Carabinieri) e Maria Benedicta Chigbolu (Esercito) che lotteranno per le medaglie ma soprattutto per un posto nella staffetta del miglio per i campionati europei indoor di Belgrado. Tra le reatine presenti ci sono anche le due del gruppo sportivo carabinieri Giulia Latini impegnata nei 60 ostacoli e Giulia Martinelli che gareggerà nei 3000 metri.
Venerd├Č 17 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:34

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP