Rieti, Spes corsara da sola in vetta,
ko Ardita, Msg e Stimigliano
Serie C2: VIII di ritorno

Lositana e Spes Poggio Fidoni prima del match
di Mattia Esposito
RIETI - Sogno Spes. L’ottava giornata di ritorno del campioanto di serie C2, girone D, ci lascia i gialloverdi soli al comando, in quella che rappresenta l’unica buona notizia di questo turno, ma è una di quelle sentenze pesanti, anche se non definitive. Spes a più due sul Fabrica dopo il successo ottenuto sul campo della Lositana e il contemporaneo pareggio proprio del Fabrica sul campo della Virtus Monterosi.

Come detto però, il successo della Spes è l’unica buona notizia di questo turno, perché Stimigliano, Monte San Giovanni e Ardita escono tutte sconfitte, e dovranno ancora sudare per ottenere la salvezza. Chi oramai è tagliato fuori dal discorso è lo Stimigliano, a cui non basta l’ennesima buona prestazione stagionale per avere la meglio del Santa Gemma, che si impone col risultato finale di 3-2. Cade anche l’Ardita, punita oltremodo dall’Airone. I ragazzi di Marco Abati sono perfettamente in linea con la salvezza diretta, considerando che devono anche recuperare una gara contro lo Sporting Hornets. Sconfitta di misura anche per il Monte San Giovanni, che si ferma sul campo del Tevere Remo, restando inchiodato a quota 22 in classifica con quattro partite da giocare. Il colpaccio è senza dubbio della Spes Poggio Fidoni, che deve amministrare un vantaggio di due punti nelle quattro partite che restano. Il paradiso è ad un passo.


RISULTATI, MARCATORI E COMMENTI, VIII DI RITORNO, GIRONE D


L’Airone – Ardita 5-1
Dionisi (A)

Marco Abati (allenatore Ardita): “Una sconfitta che in termini numerici sicuramente ci penalizza troppo e non rispecchia quanto visto in campo. I nostri avversari sono stati bravi a capitalizzare le occasioni avute, mentre noi abbiamo sbagliato delle opportunità che avrebbero potuto indirizzare la partita su un binario differente. Purtroppo un passo indietro rispetto alla prestazione precedente”


Santa Gemma – Stimigliano 3-2
Pinardi, Ferraioli (S)

Federico Pampana (capitano Stimigliano): “Partita equilibrata nella quale abbiamo dato il massimo. Abbiamo subito due gol su calcio piazzato, ma due volte siamo stati bravi a raggiungere i nostri avversari. Con un pizzico di fortuna in più avremmo portato a casa almeno un punto, che sarebbe stato meritato. Faccio i complimenti a tutti i compagni per l’atteggiamento messo in campo nonostante la posizione in classifica. Sono orgoglioso di loro”


Tevere Remo – Monte San Giovanni 5-4
2 Federici, Checchetelli, Sestili

Davide Fabrizi (allenatore/giocatore Monte San GiovannI): “L’ennesima beffa. Dopo un ottimo primo tempo, chiuso meritatamente in vantaggio 2-0, nella ripresa stavamo tenendo botta ad un avversario di buon livello, ma abbiamo pagato due disattenzioni con altrettanti gol. Abbiamo lottato, ma le rotazioni limitate anche a causa del mio infortunio e della squalifica di Bruni, hanno decisamente influito. Sabato prossimo non ci resta che battere il Valentia e fare più punti possibili quantomeno per giocarci i playout in casa”


Lositana – Spes Poggio Fidoni 1-3
Chinzari, Graziani, Urbani (S)

Eugenio Fiori (allenatore Spes Poggio Fidoni): “Partita molto ben gestita e sotto il nostro controllo, nonostante avessimo di fronte una squadra con individualità importanti e un campo difficile. Devo dare merito ai miei ragazzi di aver interpretato al meglio quanto da me richiesto. Ora testa all’Airone e ancor di più piedi per terra”


LE ALTRE PARTITE

Valentia – Casal Torraccia 3-4

Virtus Monterosi – Real Fabrica 4-4

Virtus Palombara – Sporting Hornets 3-3


CLASSIFICA

Spes Poggio Fidoni 53

Real Fabrica 51

Virtus Palombara 49

Sporting Hornets 43

L’Airone 37

Tevere Remo 34

Ardita 31

Valentia 26

Virtus Monterosi 23

Santa Gemma e Monte San Giovanni 22

Casal Torraccia e Lositana 20

Stimigliano 4
Lunedì 20 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 11:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP