Rieti, tre ragazzi del «Rosatelli»
arrivano terzi nel concorso nazionale
sull'uso delle energie rinnovabili

RIETI - Il “Rosatelli” conquista il terzo posto al concorso “A tutt’acqua”, bandito dalla Erg nell’ambito di un progetto di educazione ambientale pensato per i ragazzi delle due regioni in cui si trovano gli impianti idroelettrici della società. 11 gli Istituti superiori partecipanti, 661 gli studenti coinvolti tra Lazio ed Umbria. L’obiettivo: rappresentare la propria idea innovativa rispetto all’uso consapevole delle energie rinnovabili, magari proponendo soluzioni futuribili per il contrasto al cambiamento climatico.

Gli alunni della classe IV C del liceo Scientifico Scienze Applicate, Lorenzo Raus, Marianna Rossi e Simone Sabetta, hanno conquistato il bronzo con “Un tuffo in un fiume di energia”, un video pubblicitario di forte impatto. Grazie all’uso di moderne tecnologie, si è seguito il percorso che l’acqua compie dalla valle reatina fino alla cascata delle Marmore, per raggiungere la centrale Erg di Galleto.

Le straordinarie immagini di una natura incontaminata, quale è ancora quella dell’altopiano reatino, arricchite dai sapienti versi dannunziani, hanno raggiunto il target previsto: imparare a conoscere, amare e rispettare il valore delle risorse che un territorio come il nostro è miracolosamente in grado di fornirci. Quando educazione (nel senso etimologico del termine!) , tecnologia e natura si incontrano, il risultato non può che essere dirompente: proprio “un tuffo in un mare d’energia”!
Luned├Č 17 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP