Roma, hackerato il sito della città metropolitana
«Siamo AnonPlus, lottiamo contro il potere»

di Simone Canettieri
Hackerato il sito della città metropolitana di Roma. La rivendicazione è di AnonPlus che pubblica nella home page del portale dell'ente il proprio manifesto. «Ogni persona che vuole difendere la propria libertà di informazione - si legge - la libertà del popolo e l'emancipazione di quest'ultimo dalla schiavitù dei media e di chi ci governa, di chi ci usa come strumento per attuare i suoi sporchi fini, fa già parte di AnonPlus». Continua gli hacker: «AnonPlus mette offline siti che contribuiscono attivamente al controllo delle masse, i quali, manipolando informazioni e opinioni, creano false realtà. AnonPlus non agisce per interessi personali o politici, non ha capi, si muove per l'interesse del popolo e per restituire al popolo la sovranità;  AnonPlus è aperta a ogni proposta del popolo, per il popolo. Il giorno che tali obbiettivi saranno raggiunti AnonPlus cesserà di esistere».

Il documento termina così: «No war - No religions - No politicals - No financial power - for a Better World». Con una postilla: «Nessun dato è stato rubato o cancellato. solo la home page è stata cambiata.Non siamo criminali, noi siamo AnonPlus». Indaga la polizia postale.
Luned├Č 20 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP