Albano, allarme cinghiali ai Castelli: raffica di incidenti sulle strade

Albano, ancora un incidente stradale provocato da cinghiali che attraversano a branchi le strade dei Castelli Romani. Questa mattina alle 8  un grosso cinghiale, seguito da alcuni più piccoli è stato investito e ucciso nella zona del Miralago vicino la casa del Divin Maestro dove sta soggiornando Papa Francesco per il ritiro spirituale. La macchina investitrice, una Fiat Punto, guidata da un 50enne di Albano ha avuto grossi danni nella parte anteriore.

La strada è stata chiusa a senso unico alternato per alcune ore, per permettere i rilievi agli agenti della polizia locale di Albano e il recupero dell'animale morto, avvenuto dopo diverse ore da parte dei veterinari della Asl Roma 6, tramite una ditta specializzata per la raccolta e smaltimento animali morti. Questo incidente è il quinto provocato da cinghiali che attraversano la strada negli ultimi due-tre mesi. In alcuni casi con guidatori feriti. I cinghiali investiti dalle auto sono invece tutti morti, gli incidenti avvenuti tra Albano, Ariccia, Rocca di Papa, Nemi, Genzano e Velletri, è ormai allarme cinghiali in libertà che si ripopolano velocemente. 
(Foto Luciano Sciurba)
Lunedì 6 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:25
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-03-19 22:52:30
Basta prolungare il calendario di caccia fino ad aprile, il fenomeno si ridimensiona.
2017-03-07 09:29:41
questi parchi fanno solo danni, questi animali andrebbero cacciati anche al loro interno per evitare che possano ripopolarsi oltre ogni limite e invece cosi' non sono gestiti minimamente.
2
  • 17
QUICKMAP