Il Foro romano come un suk: gli affari d'oro degli abusivi

di Laura Larcan
Benvenuti nel bazar abusivo del colle dei Cesari. Si vende di tutto, in modo illegale, tra Foro Romano e Palatino. I negozietti clandestini si improvvisano all'ombra del Tempio di Saturno, tra un emporio di cappelli al cospetto del Tempio di Cesare divinizzato, e una centrale di bottigliette d'acqua (chissà come sempre ghiacciate) ai piedi delle Uccelliere degli Orti Farnesiani. Eppure siamo in un'area archeologica statale, un museo a cielo aperto dove si entra pagando un biglietto (12 euro). Ma qui gli ambulanti...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 20 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 07:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-04-20 08:47:19
Se il foro romano è diventato un suk, la colpa evidentemente è di chi accetta passivamente questo stato di cose. Allora, al comune si diano una svegliata: istituiscano delle squadre speciali che vadano lì, confischino tutta la porcheria che questi figuri vendono, la distruggano, schedino questi signori, gli appioppino multoni esemplari e se ci sono degli irregolari li rispediscano a casa loro. Uno Stato serio dovrebbe fare così, senza cedere ai lamenti dei buonisti a tutti i costi. Dice "ma questi come ti vedono in lontananza si danno come furetti". No problem: li si accerchia alla larga con un cordone di cellulari e li si stringe sempre più, come i tonni nella tonnara. Qualcuno riuscirà a svicolare ma la maggioranza resteranno impigliati nelle maglie della giustizia, a monitio di chi vorrà riprovarci.
2017-04-20 08:36:26
Il Foro romano come un suk grazie a PD Governo Vaticano e ONG!!!
2017-04-20 12:51:41
Hai detto la verita` mio caro. Ma purtroppo la verita` fa male, molto male. Lo capisci dai pollici versi subito apparsi e posti da qualcuno di questi parassiti buonisti.
3
  • 117
QUICKMAP