Aggredita sul treno per Roma: sessantenne arrestato per violenza sessuale

Treno regionale alla stazione di Cassino
Ha pesantemente molestato una giovane donna seduta a fianco a lui, sul treno regionale della tratta Cassino-Roma, palpeggiandola sulla coscia e poi cominciando a masturbarsi. Per fortuna nella stessa carrozza erano presenti due agenti di polizia, che si sono accorti della situazione, con la donna scoppiata a piangere, e sono intervenuti.

I poliziotti hanno così arrestato B.G., 65 enne originario di Caserta, con l'accusa di violenza sessuale. I fatti sono avvenuti mercoledì mattina. L'uomo, con vari precedenti di polizia, ha tentanto di fuggire alla vista dei due agenti, che però sono riusciti a bloccarlo e ad assicurarlo alla giustizia.
Gioved├Č 20 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-04-2017 13:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-04-20 18:40:18
Penso che il tipo abbia seri problemi mentali, come pensava di farla franca su un treno ?
2017-04-20 16:37:26
ma come mai non pubblicate mai il nome e cognome di questi animali?
2017-04-20 13:04:34
ma come e' che costoro che hanno vari precedenti di polizia, poi se ne vanno sempre in giro?
2017-04-20 15:05:54
Pure io mi faccio la stessa domanda... Chi sa risponda.
2017-04-20 11:15:02
Un nonnino focoso di Caserta, non di Arcore.
6
  • 622
QUICKMAP