Roma, pusher in “trasferta” arrestato dalla polizia

Arrestato un pusher di Viterbo in trasferta nella Capitale per i suoi “affari”. E successo ieri quando su via Prenestina una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Lazio ha fermato un’autovettura il cui autista è apparso subito agitato. Alla richiesta di mostrare i documenti, A.M., 32enne viterbese, ha iniziato a sudare in maniera esagerata e a toccarsi nervosamente dietro la schiena come a voler nascondere qualcosa. Nel corso degli accertamenti, gli agenti hanno visto che al ragazzo era stato da poco ritirato il passaporto per spaccio di sostanze stupefacenti, e così hanno deciso di procedere ad un controllo più approfondito. L’uomo infatti aveva con sé 5 dosi di eroina e una di marijuana. Perquisita la sua abitazione, gli investigatori hanno trovato un bilancino di precisione, «ciuffetti» di marijuana e un trincia erba con tracce di droga. Per lui è scattato l’arresto per spaccio.
Gioved├Č 18 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP