Caso Raggi, nervi tesi nel M5S per la rinuncia alla parte civile

di Simone Canettieri
«Lunedì faremo una chiacchiera anche su questo». E cioè sulla decisione di Virginia Raggi di non far costituire parte civile il Comune nel processo che la vede imputata per falso (prima udienza il 21 giugno, a due anni quasi esatti dalla proclamazione, che cadde il 22 giugno 2016). A voler fare una «chiacchiera» sono i consiglieri di maggioranza che, al di là delle smentite di rito del capogruppo Paolo Ferrara, lunedì si vedranno in Comune per la consueta riunione. Fuori sacco ci saranno le...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 6 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 07-01-2018 10:35

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-01-07 00:42:31
Vorrei sommessamente ricordare che i bravi, capaci, esperti,preparati e competenti hanno portato il Comune al capolinea di un commissariamento e a più di 13 MILIARDI di euro di debiti. Non parliamo di Buzzi e Carminati. Paolo Diamante Roma
2018-01-07 12:42:05
@ Paolo Diamante, vorrei sommessamente ricordare che questo genere di commenti e di animo popolare hanno portato Raggi sullo scranno di Sindaco di Roma e che i risultati fallimentari portati al cospetto dei Romani sono davvero desolanti e penalizzanti per la città tutta pertanto ciò che Lei sommessamente ricorda si è rivelato essere un mero spot elettorale e una filastrocca cantilenata all'infinito....ma nulla più. Per non parlare di un tale stinco di santo che risponde al nome di Marra....e lì tra qualche giorno ne vedremo e sentiremo delle belle.....
2018-01-06 21:23:59
Continuate a votare Forza italia ,Pd ,Fratelli d'Italia... tutti partiti che hanno collaborato a distruggere l'Italia. M5S. Al momento Unica forza politica credibile.
2018-01-07 12:42:38
seeeee....proprio dalla luna tu....
2018-01-07 16:30:15
ScrivNon sono romano e non ho partecipato all’elezione del sindaco di Roma. Da esterno mi chiedo: che diritto hanno di lamentarsi i Cittadini di Roma, che al secondo turno delle Amministrative votarono in massa Virginia Raggi, ascoltando i loro Capi e Capetti, piuttosto che astenersi o votare Roberto Giachetti, che ebbe solo il 32%? Chi è causa del suo mal pianga se stesso!i qui il tuo commento
20
  • 218
QUICKMAP