Roma, svolta vietata con l'auto: finiscono cappottate dopo lo schianto

Incidente spettacolare stamane in piazzale degli Eroi. Protagoniste due ragazze a bordo di una Fiat 500 e un signore con una Citroen C1. Secondo quanto accertato dalla polizia locale durante i primi rilievi, la Fiat che proveniva da via Trionfale avrebbe tentato di svoltare a sinistra in una zona dove è vietato. Inevitabile l'impatto con l'utilitaria francese che proveniva dal senso opposto.
 

Uno scontro violento, tanto che l'auto con a bordo le due ragazze è stata letteralmente sbalzata in aria ed è finita cappottata a pochi metri di distanza. Ad avere la peggio, però, è stato l'automobilista che guidava la Citroen, l'unico a finire all'ospedale anche se con qualche lieve contusione. I medici del 118 allertati dai passanti, hanno preferito il ricovero in via precauzionale al Santi Spirito. Illese, invece, le due ragazze.
Domenica 19 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:51

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2017-03-19 19:58:27
C'e' di buono che nessuno si e' fatto veramente male e che le due ragazze ci penseranno 100 volte prima di guidare come delle sconsiderate!
2017-03-19 17:12:56
venerdì proprio in quel luogo ho litigato con un paio di agenti in borghese che facevano la stessa manovra con un' auto civetta.ma non erano i soli altre 4 macchine facevano lo stesso.Come dice il proverbio tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.
2017-03-19 14:46:18
la prova del palloncino è obbligatoria
2017-03-19 14:28:30
E' l'ennesimo episodio fra migliaia che accadono in Italia dove chi provoca dolosamente un incidente quasi sempre non si fa nulla mentre i malcapitati innocenti che ne vengono coinvolti finiscono in ospedale se non peggio. Ma è strana sta cosa.
2017-03-19 14:16:20
Uno schifo generale, prepotenza e rispetto sono ormai ricordi di tempi antichi, mia figlia con poca esperienza di guida e con una "P" ben visibile non viene rispettata da nessuno, anzi si divertono a metterla in crisi, non capiscono che possono mettere a repentaglio la vita di una persona. Siamo dei banditi al volante, nessuno escluso.
11
  • 653
QUICKMAP