Ostia. Sperona un'auto, la fa schiantare e si dà alla fuga: caccia al pirata Un ferito grave all'ospedale

Sperona un'auto, la fa ribaltare e fugge senza prestare soccorso. E' accaduto giovedì pomeriggio sul lungomare di Ostia.
 


Secondo una prima ricostruzione della polizia locale, due automobilisti a bordo di una Lancia Y e un'altra vettura per ora sconosciuta, si sono scontrati.
 


Dalle prime testimonianze pare che sia stata proprio l'auto fuggita a causare l'incidente. La Y dopo l'urto si è cappottata più volte ed è finita prima contro un palo della luce, poi si è fermata contro il muro che separa il parcheggio di uno stabilimento dalla strada. Ora è caccia al pirata. Utili potranno essere i filmati registrati dalle telecamere di sicurezza.
Giovedì 20 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:08

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-04-21 09:42:28
Diciamo che i cerchioni super ribassati fanno propendere per l'ipotesi che ci fosse un confronto ormonale in corso... che bello sarebbe avere le scatole nere obbligatorie su ogni mezzo in circolazione.
2017-04-21 09:40:17
Gira troppa droga è questi sono i risultati, persone sotto effetto di sostanze stupefacenti che vanno in giro a seminare il panico, per un semplice sorpasso oppure per un banale diverbio. Sono pericolosi per se stessi, ma sopratutto per il malcapitato di turno. Non so quale sia la soluzione, sta di fatto che se ci si impatta con soggetti del genere e con alterazioni fisiche e psichiche vanno avvisate immediatamente le forze dell'ordine ed evitare qualsiasi discussione.
2017-04-21 08:10:04
Ci sono troppi drogati ed alcolizzati in giro. Troppe auto senza asdicurazione e troppi delinquenti a piede libero tra l' indifferenza colpevole di chi dovrebbe controllare. Quando tutte o parte di queste qualità si concentrano su una persona, accade il dramma.
2017-04-21 08:02:23
Ormai andare in giro in auto è diventato una guerra, non si rispettano stop, precedenze, strade a due corsie diventano a quattro, si mette rischio la vita con manovre spericolate per stare un posto avanti a te, i semafori quasi non esistono più, almeno alcuni colori come giallo, per uno posto anche in sosta vietato si rischiala lite, parcheggi in doppia terza fila, sulle strisce pedonale e posti per i diversi abili, gli scivoli per le carrozzine bloccati, una barbaria, si siamo diventati un popolo di barbari.
4
  • 438
QUICKMAP