Finlandese stuprata a Roma, testimoni: «Urlava e piangeva, l'abbiamo soccorsa. Questa è una strada pericolosissima»

di Laura Bogliolo
«Gridava, piangeva, credevo che fosse stata derubata e invece continuava a ripetere sexual abuse, abuso sessuale». Sono le cinque del mattino di sabato scorso, la ragazza finlandese, 20 anni appena, stuprata da poco si trova davanti al pub Yellow di via Palestro. Piange, si dispera, chiede aiuto. Le sue urla risuonano in una strada deserta. A soccorrerla è un cameriere della birreria frequentatissima dai turisti e dai tanti studenti che a rotazione soggiornano nel vicino ostello. Ed è anche per loro che il pub tira...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 12 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2017-09-14 07:43:29
Questi Signori che importiamo senza essere gestiti mi ricordano molto i pacchi sorpresa. Ma è mai possibile che qualcuno abbia deciso di importare così a caso le persone ? Ma ci rendiamo conto dei rischi che stiamo correndo e sicuramente cresceranno ancora,nessuno creda che queste situazioni finiranno. Chi lo crede vive nell'irrealta. Vorrei sapere e conoscere quelli che riusciranno a fare un'integrazione sana, duratura, senza delitti o almeno passabile. Nessuno creda di riuscirci,davanti a noi abbiamo un lastricato di stupri,delitti e malvagità varie. Auguri a tutti.
2017-09-13 08:48:52
Per essere intervenuto da giovane studente di liceo, in difesa di una mia compagna di scuola , su un bus , contro il palpeggiatore di turno,mi trovai coinvolto in un procedimento giudiziario durato anni e conclusosi con una assoluzione piena perch√® all'epoca avevo 17 anni....In pratica sembrava che il "palpeggiatore" avesse tutto il diritto di fare ci√≤ che ha fatto.Ora la gente , non interviene pi√Ļ, non perch√® ha paura del delinquente, ma per quel che accade dopo. La cosa chi pi√Ļ mi preoccupa √® che questi "signori" ,oltre ad essere accolti, hanno un senso di disprezzo nei confronti delle donne di etnia diversa dalla loro. Certo che nel loro paese , da quel che vediamo non √® poi molto diverso ma sulle donne occidentali sembra quasi che si debbano accanire come se tutto gli √® dovuto. Non vanno mai con "professioniste" a calmare i bollenti spiriti perch√® per la loro religione sono immonde ed √® peccato !
2017-09-14 09:43:52
ghirifalco 08.48.52 con il suo racconto ha detto tutto, ecco perche' moltissimi reati, stupri compresi, non vengono denunciati...Se non c'è certezza della pena e se i processi non vengono celebrati in poco tempo, ma finiscono alle famose calende greche, le vittime non sporgono denuncia, mentre i delinquenti ci ridono sopra e se la godono....!!! Che schifo.
2017-09-12 22:05:10
Il migrante è stato fortunato...poteva incontrare qualcuno con il prurito alle mani,.che lo pestava di botte.....cosi poi ,si ricordava il permesso di soggiorno per scopi umanitari !!
2017-09-12 20:19:46
Questo è il risultato della gestione politica assolutistica fascista del compagnuccio Boiscaut della vecchia Parrocchia Fiorentina dove l'attuale Presidente del PD Dr. Mattro Renzi imperava a modo suo fregandosene altamente del,pensieri libero degil iscritti.. omd al solito che vuol comparire ciò che non la la fine della Statua di Marcaurelio al Campidoglio di Roma. Renzi falso era e falso è.
21
  • 689
QUICKMAP