Bracciano, Rubano pc in una scuola ma vengono scoperti: avevano lasciato una firma su un banco

Hanno rubato alcuni pc portatili nella scuola, ma prima di scappare lasciano un graffito su un banco, la firma di un writer. Tanto è bastato perché i carabinieri della Compagnia di Bracciano risalissero all'autore del furto e al suo complice. Il colpo è avvenuto nell'istituto scolastico Giovanni Bosco. La segnalazione è partita dal vice preside.

Sconosciuti erano entrati ieri notte nei locali della scuola ed avevano rubato alcuni pc portatili, utilizzati come strumento didattico durante le lezioni. Nonostante l'assenza di telecamere e di testimoni, i militari sono riusciti a risalire ai colpevoli, grazie ad un piccolo graffito disegnato su uno dei banchi della scuola, durante l'azione delittuosa; i carabinieri hanno riconosciuto quella scritta quale firma di un «writer», identificato 4 mesi prima, sempre nel comune di Bracciano. Tutto il materiale recuperato è stato subito riconsegnato al Vice Preside.

I due ragazzi, italiani e residenti a poca distanza dalla scuola, sono stati denunciati per furto. Gli strumenti multimediali sono stati successivamente rinvenuti nell'abitazione di uno dei due colpevoli.
Sabato 23 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-23 19:37:30
ma per andare in galera che bisogna fare? E le spese per risistemare quello che hanno sfasciato per entrare nella scuola chi le ripaga?
1
  • 259
QUICKMAP