Roma, ferma anziano per strada e gli chiede soldi, poi lo minaccia e lo spintona: arrestato marocchino

Succede tutti i giorni, immigrati che fermano i passanti e chiedono soldi, a volte sono insistenti e "pedinano” per un po' chi è restio ad aprire il portafogli e dare qualche spicciolo. E di solito tutto finisce lì. Molto più grave l'episodio accaduto nel paesino di Montorio Romano, poco meno di duemila abitanti nell'hinterland della Città Metropolitana, finito con l'arresto di un marocchino che, con minacce e spintoni, ha cercato di farti dare un'ingente somma da un ottantenne. 
I Carabinieri della Stazione di Nerola hanno arrestato in flagranza di reato un 29enne, di nazionalità marocchina, già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di tentata estorsione. Il giovane ha avvicinato un ottantenne del posto, al quale ha chiesto dapprima con insistenza, poi con spintoni e schiaffi, una somma di denaro. I Carabinieri, allertati da passanti che hanno assistito alla scena, sono subito intervenuti ed hanno fermato l'aggressore. Dopo l'arresto il giovane è stato condotto nella propria abitazione agli arresti domiciliari, a disposizione dell'autorità giudiziaria di Tivoli. 
Gioved├Č 4 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:08

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-01-04 15:41:50
Arresti domiciliari, noto alle forze dell'ordine...la solita solfa.
2018-01-04 14:45:54
La giustizia non esiste
2
  • 6
QUICKMAP