Quei fontanoni dalla Grande bellezza

di Fabio Isman
Il Fontanone del Gianicolo, reso famoso anche presso i meno attenti dal film La grande bellezza, vincitore del Premio Oscar, e quello che gli sta poco sotto, in piazza Trilussa, centro ormai consacrato della «movida» romana, hanno tutti due storie abbastanza curiose da raccontare. Il primo è la «mostra», cioè il segnacolo trionfale e commemorativo, d'un acquedotto, quello che Paolo V Borghese edifica a metà del Seicento, ripristinandone uno antico, due volte tagliato, dai Goti e dai Longobardi,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 30 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP