21 aprile 1884 La Chiesa cattolica condanna la massoneria

di Enrico Gregori
Roma, la Chiesa cattolica condanna la massoneria con l'enciclica di papa Leone XIII Humanum genus.
Di fronte ad una situazione di ricorrente ostilità nei confronti della Chiesa, il Papa condanna la massoneria e le sette ostili alla Chiesa, che "con lungo ostinato proposito" mirano ad impedirne l'influenza, il magistero e l'autorità, e riaffermano "la piena separazione della Chiesa dallo Stato". "Leggi di odiosa parzialità si sanciscono contro il clero, cosicché vedesi stremato ogni dì più e di numero e di mezzi. Vincolati in mille modi e messi in mano allo Stato gli avanzi dei beni ecclesiastici: i sodalizi religiosi aboliti, dispersi".
Venerdì 21 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 00:10

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-04-21 09:35:05
Nessun libro di storia parla del ruolo della massoneria nell'unità d'Italia. Occorrerebbe riscrivere la storia chiarendo perchè gli inglesi abbiano favorito lo sbarco dei mille a Marsala dove la marina inglese aveva un approdo quasi esclusivo per il commercio dei liquori. Oppure chiarire dove siano finiti i forzieri pieni d'oro del Banco di Napoli e del Banco di Sicilia gestiti dalla casa reale dei Borboni. O ancora i soldati borbonici finiti in un campo di concentramento al confine con la Francia e morti di stento e di freddo malgrado il re d'Italia avesse concesso l'amnistia...
QUICKMAP