La Premier dei luoghi comuni

Paolo Di Canio
di Marco Castoro
Da sempre Sky ci ha abituato ad applaudire ogni suo promo. Spot creativi, arguti e divertenti che mirano direttamente al contenuto da promuovere con messaggi chiari che conquistano il telespettatore. E che soprattutto restano a lungo nella mente di chi li vede. Immagini superlative in Hd, claim scolpiti nel promo. Tutto ciò per dire che ogni tanto anche a Sky nasce un brutto anatroccolo. Ogni riferimento allo spot sulla Premier League di Sky Sport non è puramente casuale.

Protagonista è Paolo Di Canio, un grande sia come calciatore sia come commentatore dei match inglesi. Mai banale. Eppure in questo spot sfoggia un campionario di luoghi comuni uno dietro l'altro. Come fossero ciliegie. Del tipo: "Volete sapere che cos'è la Premier League? È passione, irrequietezza, avventura. Dove il fuoco brucia tutti i tatticismi. Dove fino ai tre fischi dell'arbitro la partita non è mai finita. Dove sei un campione solo se giochi a muso duro...". Eccetera eccetera. E lo dice con la stessa compostezza che usa Pierluigi Pardo quando fa le telecronache e vuole darsi un tono. 

Il fuoco che brucia i tatticismi lo vediamo solo nella pineta di Castel Fusano. Che la partita finisca solo dopo i tre fischi dell'arbitro si sa da quando hanno inventato il calcio. Un campione che giochi a muso duro, forse nemmeno Rocky l'avrebbe detto. Tuttavia la Premier League è uno spettacolo. Si ricomincia l'11 agosto e la vedremo tutti su Sky Sport, così come ascolteremo i commenti di Di Canio. Nonostante lo spot.   
Venerdì 4 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 2
QUICKMAP