Come all'asilo Panicucci e d'Urso si litigano le bambole

Barbara d'Urso, Claudio Brachino e Federica Panicucci
di Marco Castoro
Se all'interno di un club due calciatori se ne fanno di tutti i colori, l'uno contro l'altro, venendo a meno al rispetto della società, che cosa fanno i responsabili? Li richiamano all'ordine e poi li multano. A Mediaset invece nessuno ha mosso un dito nella querelle a distanza tra le due signore del Biscione, Federica Panicucci e Barbara d'Urso, le quali in perfetta sintonia hanno dato vita a un botta e risposta a distanza (e in diretta).

Apparentemente le due conduttrici dicono di non aver mai litigato, di stimarsi a vicenda. Poi alla prima occasione se ne danno di santa ragione. Di recente qualche ruggine c'è stata con gli ospiti del Gf Vip. Il nuovo capitolo della saga si apre con la Panicucci che ricordando la festa decennale di Mattino 5 (del quale i meriti maggiori andrebbero assegnati a Claudio Brachino) non ha citato la prima conduzione della d'Urso. Quest'ultima, per contro, ha mostrato nel suo programma pomeridiano le immagini della stagione che l'ha vista protagonista, interrompendo il dibattito in studio.

Vabbè sarà stata pure una caduta di stile quella della Panicucci ma pure la d'Urso si poteva mostrare superiore e passarci sopra. In fondo Pomeriggio 5 è in salute, al contrario di Mattino 5 che potrebbe subire qualche cambiamento nella prossima stagione. Causa gli ascolti che sono un po' come le luci dell'albero di Natale: vanno a intermittenza.

Sta di fatto che vedere le due conduttrici del daytime più acclamate a Cologno, così libere di utilizzare le telecamere di Canale 5 per spedirsi frecciatine a distanza, al telespettatore è sembrato un gesto di cattivo gusto.
Mercoledì 24 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:19
QUICKMAP