Zucchero rende dolce l'estate calda di Raiuno

Zucchero con Gigi Buffon
di Marco Castoro
Una strada da percorrere c'è per Raiuno. È quella degli eventi musicali. Perché è vero che le grandi fiction, i programmi di Piero e Alberto Angela e quelli di Carlo Conti sono garanzie di grandi ascolti (quelli di Fabio Fazio ancora non lo sappiamo), ma non va dimenticato che le serate speciali piacciono molto al pubblico over della rete ammiraglia di Viale Mazzini.

Special che vanno addirittura bene pure in replica, ripetendo il successo di ascolti a distanza di mesi. Serate come quelle organizzate per Mogol (fu uno dei pochi a superare la De Filippi nello scontro diretto), i Capitani coraggiosi con Morandi e Baglioni e quella andata in onda ieri sera, in replica, con Zucchero fanno salire l'asticella dello share e soprattutto del gradimento, perché il pubblico a casa oltre a restare sintonizzato si diverte ad ascoltare le canzoni nazional popolari.

Ieri sera la replica di Zucchero Partigiano Reggiano è stata vista da una media di due milioni e mezzo di persone, pari al 17% di share. Poco meno di un anno fa - sabato 10 settembre 2016 - quando lo speciale è andato in onda per la prima volta facendo registrare un ascolto di tre milioni e mezzo con il 19,4% di share.  

Per continuare a percorrere questa strada bisogna individuare altri big della musica italiana che potrebbero essere omaggiati da queste serate speciali. E trovare il budget per farle. Ranieri, Morandi, Baglioni hanno già dato, ma un loro nuovo passaggio non dispiacerebbe. Poi ci sono i cantautori, Francesco De Gregori e Antonello Venditti trai più amati, Gigi D'Alessio, il maestro Amedeo Minghi, il supercampione di dischi venduti Eros Ramazzotti. E tanti altri. Bisogna solo trovare l'accordo.

E non ultimo individuare un degno sostituto di Massimo Giletti che ha condotto in maniera impeccabile questo genere di serate, omaggiando e facendo risaltare - con notizie, aneddoti e testimonianze mai banali - la figura del personaggio e degli ospiti, come davvero pochi sanno fare.

Siamo sicuri che non sarà facile trovare un sostituto all'altezza. Alla Rai Giletti mancherà molto. Per contro siamo certi che anche a Giletti mancheranno queste trasmissioni così tradizionali e amate da milioni di spettatori.        
 
Sabato 5 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 20
QUICKMAP