I paracadutisti freestyle si lanciano su Roma e ammarano sul laghetto dell'Eur

Spettacolare atterraggio sull'acqua a Roma per sei tra i migliori atleti nazionali di paracadutismo – Carlo Di Pietro, Massimo Agnellini, Christian Bonaldo, Konstantin Kunts, Francesco Italia e Ivan Colella -  che hanno dato una doppia dimostrazione di Canopy Piloting. Questo evento nell’evento, preparato durante i Mondiali, il Para Swoop Show Sport in Famiglia 2017, ha visto il primo maggio i sei campioni, lanciatisi da quota 2100 metri, scendere con le loro vele a 130 Kmh su una pedana sistemata per l’occasione al centro del laghetto dell'Eur. Gli atleti sono entrati nella storia, perchè mai prima d’ora qualcuno era atterrato in un centro urbano con un freestyle di paracadutismo. Veri e propri numeri acrobatici che hanno lasciato il pubblico senza respiro.
 


Racconta Lino della Corte, presidente della S.S.Lazio Paracadutismo: «Adesso l’obiettivo è quello di riportare a Roma gli eventi di paracadutismo e creare quindi un asse: Laghetto dell’Eur (aprile-maggio) con il Canopy Piloting, Stadio dei Marmi (ottobre) con Precisione Tuta Alare Speed e infine Aeroporto dell’Urbe (novembre) un mega show di tutte le discipline agonistiche aeronautiche». Dicono i sei atleti: «Ci avete dato la possibilità di realizzare un sogno, di fare qualcosa che non sappiamo quante volte nella vita di un paracadutista possa sperimentare: saltare e vedere Roma in caduta libera vale tutto».
 
Lino Della Corte aggunge per il Messaggero.it: «Il video è stato girato perché il nostro obiettivo è quello di portare il Challenger di Freestyle Internazionale, che si svolge a Copenaghen, a Roma. Noi dobbiamo ringraziare Fabio Bertolacci che per tre anni ha provato ad inserire questo tipo di evento nella sua manifestazione Sport in famiglia, e finalmente quest’anno ci siamo riusciti! L’idea è nata 10 anni fa quando organizzammo per la Red Bull dei lanci proprio al Laghetto dell’Eur, ma per tutto questo tempo non ci siamo riusciti per una lunga serie di motivi. La pedana del freestyle è lunga 80 mt e larga 20, quella che siamo riusciti ad avere sul laghetto è lunga 20 mt e larga 3, quindi il bagno era assicurato, ma per noi è stato un grande successo, grazie a Fabio Bertolacci che ci ha creduto, così come ci abbiamo creduto noi! Il video che abbiamo realizzato lo vogliamo mandare in giro a livello mondiale, con la volontà di portare una grande manifestazione di freestyle al laghetto dell’Eur di Roma e riprendere il vecchio discorso lasciato nel 2013 del Para Swoop Show allo stadio dei Marmi e poi fare questo mega show di tutti gli sport aeronautici dell’Aeroclub d’Italia sull’Aeroporto dell’Urbe. Vogliamo riportare in questa città il grande spettacolo del paracadutismo per affiancarlo agli Internazionali di Tennis e al Concorso Ippico di Piazza di Siena e far diventare Roma la capitale del paracadutismo di alto livello».
 
Martedì 9 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 22:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 119
QUICKMAP