Ribcage bragging: la pericolosa moda delle costole a vista spopola sui social

di Rachele Grandinetti
Il Daily Mail l’ha definita «la tendenza più preoccupante del momento»: si chiama "ribcage bragging" e spopola sui social. È un nuovo modo di mettersi in posa e, di conseguenza, non poteva che conquistare Instagram a suon di foto in cui le comuni mortali tentano di imitare le icone pioniere del trend. Letteralmente significa “vantarsi della gabbia toracica” e, in effetti, le foto postate sotto questo hashtag mostrano bikini o t-shirt sollevate ad hoc per far vedere le costole. Il segreto è petto in fuori e schiena ad arco, in modo da tendere il più possibile la pelle. Ma non basta. Perché le costole si possano contare è “necessario” che ci sia poca pelle intorno. Da qui l’allarme per tutte le giovani che passano molto tempo sfogliando i profili social delle star e puntano a quel modello di vita (e non solo in termini di circonferenza) e di bellezza.
 
 


Sappiamo l’esposizione mediatica quanto pesi sul comportamento (anche alimentare) di un’adolescente o una giovane adulta. Eppure alle celebrities non importa: la gabbia toracica è mia e me la gestisco io, insomma. E se Bella Hadid, Kourtney Kardashian, Kendall Jenner e Rita Ora, tanto per citarne alcune, si sentono così fiere delle loro costole da volerle mettere in mondo visione, in fondo, nessuno può mettere veti. «La gabbia toracica è il nuovo accessorio» è il motto del profilo Instagram @ribcagebragging. Non erano più belli i tempi di borsette e occhiali da sole?
Mercoledì 17 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-05-18 05:32:52
Che donne squallide, si dovrebbero vergognare ...queste immagini sono un insulto a tutte quelle dove ci sono bimbi africani poveri che non hanno avuto la fortuna di nascere in un'altra parte del mondo e sono ridotti allo stremo ....anche la segatura che hanno nel cervello è un optional
1
  • 804
QUICKMAP