"Sfida accettata": ecco cosa c'è dietro alle foto del passato apparse su Facebook

Un "Amarcord" social ha invaso le bacheche Facebook. Molte foto affiorano dal passato per essere pubblicate e in molti casi si tratta di immagini scattate prima che il digitale segnasse per sempre le nostre vite. I post sono introdotti dal messaggio "Sfida accettata". Ecco cosa sta succedendo.



Gli utenti Facebook partecipano a una catena e chi apprezza la foto con un “Mi piace” è sfidato a caricarne una personale e così via. Il tam tam è nato diversi mesi fa per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla lotta contro il cancro, ma poi è diventato un inno al passato e alla nostalgia.  


 
L’iniziativa aveva subito preso piede in India, allargandosi al Regno Unito. Non tutti però hanno gradito: Rebecca Wilkinson, 36enne madre di due bambini a cui, nel 2013, è stato diagnosticato un cancro al seno, ha protestato: "Tutta questa campagna va contro quelli che hanno un tumore. Non li aiuta, non hanno bisogno di selfie. Qualcuno ha deciso di iniziare una campagna virale su Facebook che non serve a ottenere un bel niente. Stanno usando il cancro solo per il gusto di far diventare virale qualcosa. Fermatevi". 

 
Martedì 14 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 15-03-2017 00:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 440
QUICKMAP