Il vino entra in università: l'Oltrepò alla Luiss con i vip di tv e politica

In vino veritas. Lunedì 3 luglio a Roma si presenteranno alla stampa, agli operatori del settore ed agli appassionati 40 aziende vitivinicole dell’Oltrepò Pavese. Coadiuvati dal Distretto del Vino di Qualità dell’OP ed in collaborazione con la Fondazione Italiana Sommelier a Roma si terrà una giornata dedicata alle eccellenze oltrepadane. Al mattino, ore 10, presso l’aula magna della Luiss inizierà il 10° Forum internazionale della cultura del Vino e dell’Olio, condotto da Bruno Vespa saranno presenti: Antonella Clerici, Franco M. Ricci, Paola Severino, Oscar Farinetti, Letizia Moratti, Massimo Fiorio, Dario Franceschini oltre ad altri personaggi di spicco del settore della cultura. Al termine si brinderà con i vini dell’Oltrepò Pavese.

Al pomeriggio a partire dalle 15 l’evento si sposta all’Hotel Rome Cavalieri dove in una sala appositamente attrezzata saranno presenti le aziende dell’Oltrepò per far degustare i loro vini. Verranno allestiti 3 banchi collettivi dove in uno di essi il Distretto del Vino di Qualità presenterà la Bonarda doc diventata ormai simbolo di qualità e riconoscibile dalla sua bottiglia comune a tutti i produttori iscritti all’importante progetto di filiera. Il secondo banco collettivo sarà quello dedicato al Buttafuoco Storico, grande vino rosso ormai riconosciuto e apprezzato a livello mondiale dagli eno-appassionati; presente nell’ultimo banco collettivo anche la neonata Associazione Tutela Buttafuoco che sarà al suo primo evento pubblico e presenterà il Buttafuoco Doc dei propri associati nelle sue tre versioni.

Presenti con i propri banchi le aziende: Tenuta Borgolano, Calatroni, Giorgi, I gessi, Castello di Cigognola, F.lli Guerci, Quaquarini, Tenuta Caseo; anche i vini di Gerry Scotti saranno presenti in un banco dedicato, farà inoltre scalpore il progetto del Maestro Vessicchio realizzato in collaborazione con l’azienda Giorgi. Le previsioni di affluenza superano il migliaio di persone e le aziende oltrepadane hanno già preparato e messo a disposizione più di 1.500 bottiglie, il servizio sarà curato dai sommelier della Fis, circa un centinaio, che illustreranno l’Oltrepò agli avventori.
Giovedì 29 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 30-06-2017 09:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP