Spesa al supermercato, Google ti aiuta ad evitare le code alla cassa

Spesa al supermercato
di Luisa Mosello
Fare la spesa velocemente e senza code alla cassa. Un sogno? Può diventare realtà. E rendere felice, o almeno meno stressato, chi è abituato alla  trafila dei numeretti per prendere il pane e gli affettati al banco del supermarket. O magari deve pagare solo un litro di latte e una baguette e puntualmente si ritrova davanti, in fila, una sfilza di carrelli pieni zeppi di roba. A venire in soccorso delle casalinghe e dei casalinghi disperati c'è Google Maps che permette di sapere in tempo reale quanta gente c'è in un punto vendita della grande distribuzione. 

La sezione della app riservata ai Supermercati non è una novità ma è poco conosciuta e quindi poco usata. Invece è uno strumento utilissimo soprattutto per chi va sempre di corsa e vuole conoscere "l'indice di affollamento" di un esercizio. Basta digitare il nome e l'indirizzo della catena, cliccarci su ed ecco comparire un grafico che indica quanta gente c'è in quel preciso istante. 

In questo modo usando ad hoc lo strumento di cartografia si può decidere dove e quando andare a comprare pasta, olio e biscotti senza perdere minuti preziosi. E se il market selezionato è pieno, si può valutare il momento migliore per tornarci guardando le statistiche che indicano l'andamento e la frequenza delle presenze. Informandosi anche su quanto tempo trascorrono in media i consumatori fra scaffali di merendine e bancali di acqua minerale. La funzione è attiva anche per altri tipi di esercizi come locali e ristoranti.
Lunedì 20 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-03-2017 21:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA

QUICKMAP