Token, l'anello smart: basterà "bussare" per pagare o per aprire l'auto

di Francesco Malfetano
«Un Anello per domarli, un Anello per trovarli, un Anello per ghermirli e nell'oscurità incatenarli». C'è un nuovo anello e ci sono nuovi poteri, ma Tolkien questa volta non c’entra. L’azienda statunitense Tokenize Inc sta per lanciare sul mercato europeo Token, lo smart ring che promette di eliminare ogni tipo di password dalla nostra vita. Un obiettivo che grazie alla compatibilità con sistemi Windows e circuiti di pagamento Visa e MasterCard è più vicino di quanto sembri. Il punto di forza di Token è senza dubbio la sua praticità. Le dimensione molto più contenute rispetto ad altri wearable, come smartwatch e vari braccialetti, lo rendono particolarmente comodo da portare con sé, mentre l’utilizzo dei sistemi Nfc e bluetooth ne garantiscono la sicurezza.

Come detto l’obiettivo dichiarato da Tokenize è quello di eliminare ogni tipo di password o di autenticazione per sostituirle con diverse modalità di crittografia. Oltre ai pagamenti contactless, per i quali basta avvicinare l’anello al pos del negozio, sono molti gli impieghi a cui Token si presta: ad esempio si potrebbe accedere ai propri account solo avvicinando la propria mano al pc o “bussando” sul tavolo. Quella knock è una delle gesture principali che caratterizzano il dispositivo, ovvero attraverso un colpetto su una superficie è possibile attivare una determinata azione come aprire la propria auto oppure o avviarla avvicinando il device al pulsante start&stop. Oltre a questo Token è compatibile con circa 50 sistemi di trasporto pubblico, per cui è in grado di sostituire biglietti e abbonamenti fisici. Non solo, l’anello può sostituire i classici badge, o cartellini, utilizzati dai dipendenti per registrare l’orario di accesso in ufficio. Inoltre lo smart ring è pensato anche per sostituire le chiavi di casa: predisponendo un particolare sistema di sicurezza, la porta del nostro appartamento si aprirebbe al nostro arrivo con l’anello.

Ovviamente per far si che funzioni solo con il vero proprietario Token è dotato di un sistema di riconoscimento biometrico delle impronte digitali che lo rende particolarmente sicuro. Per evitare ogni tipo di perdita di informazioni, i dati registrati dall’anello non vengono comunicati ad alcun server rendendo il sistema inattaccabile. Al momento l’anello non è presente sul mercato italiano ma verrà commercializzato da questa primavera.
Luned├Č 12 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-02-2018 12:51

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 16
QUICKMAP