Microscopiche particelle di plastica contaminano l'acqua potabile di tutto il mondo

Microscopiche particelle di plastica contaminano l'acqua potabile di tutto il mondo
di Marta Ferraro
Un'indagine, realizzata da alcuni scienziati dell'Università del Minnesota in collaborazione con la onlus Orb Media di Washingt, ha mostrato che l'acqua del rubinetto di molte città del mondo è contaminata da microscopiche particelle di plastica.

Dei 159 campioni di acqua potabile raccolti in tutti e cinque i continenti emerge che l'83% contiene della plastica. Secondo i dati elaborati dallo studio, negli Stati Uniti ci sarebbe il tasso più elevato di contaminazione che sarebbe del 93%, seguiti dal Libano e dall'India. La Francia, la Germania e il Regno Unito, invece, avrebbero il livello di contaminazione più basso che si attesterebbe comunque intorno al 72%.

Studi precedenti hanno già rilevato l'esistenza di particelle di plastica nell'ambiente a causa dell'inquinamento degli oceani. “Abbiamo dati sufficienti per vedere l'impatto di tutto questo sulla natura. Se questo impatta la natura come possiamo, allora, pensare che non ci toccherà in nessun modo?”, ha commentato il dottor Sherri Mason, specialista in microplastica dell'Università statale di New York al giornale The Guardian.

 
Domenica 10 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 13
QUICKMAP