malatemporacurrunt

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Meno male che il Virgilio non è una scuola di Ostia, altrimenti sai che tormentone! Ma che ci vuole ad isolare i delinquenti, espellerli e sbatterli in galera? Forse sono figli o nipoti di qualche pezzo grosso?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Giustizia è fatta!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il paradosso è che Egitto e Nigeria, a differenza nostra, giocheranno i prossimi Mondiali di calcio, quindi non si tratta di Paesi sconvolti dalla guerra, ma di normali Stati africani che riversano i loro cittadini indesiderati nell'ormai ex Bel Paese, con la benedizione del PD e del Vaticano. Guai a cercare di arginare questa invasione, altrimenti l'ONU ci sgrida e ci chiama razzisti. Spero che il prossimo Governo sia in grado di rimediare ai danni causati dalle politiche buoniste e terzomondiste degli ultimi governi, altrimenti per l'Italia sarà la fine.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non mi sembra che sia necessario l'intervento dell'Esercito per identificare gli studenti responsabili di questi reati ed espellerli dalla scuola con effetto immediato ed irrevocabile.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La USB preferisce il calendario di Stalin o di Mao, vero?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quoto al 100%, brava!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Caro Uolter, se a Ostia e altrove tornano i "fascisti", appellativo tanto amato dai comunisti da salotto e dagli invasati dei centri sociali, la colpa è soprattutto del tuo PD, che proprio a Ostia con Tassone ha intrallazzato e determinato i due anni di infame commissariamento. Quindi faresti meglio prima a lavare i panni sporchi a casa tua e poi, magari, pensare alle responsabilità altrui. Scrivi libri, che è meglio.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Proprio un bello spottone elettorale per il ballottaggio, con la benedizione dei centri sociali. Ormai fa notizia solo la capocciata, tutti i gravi problemi che affliggono da anni il X Municipio sono stati risolti per magia. Potere dei media.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ostia è il paradigma dell'Italia intera: la mafia e il malaffare non esistono solo a Ostia, purtroppo sono diffuse ovunque. Ricordo quando Formigoni sentenziò sdegnato che la mafia a Milano non esisteva, mentre le indagini ed i fatti di cronaca dimostravano esattamente il contrario. Ostia è stata commissariata per 2 anni, ma a cosa è servito? Perché solamente Ostia è stata scelta come capro espiatorio di una gestione scellerata della cosa pubblica che ha coinvolto le giunte di sinistra, di destra e che decide i propri affari nei salotti e nei palazzi del centro storico, non certo a Piazza Gasparri? Prima di scandalizzarsi per una rissa o per l'ascesa di Casapound, che tra l'altro vengono collegate in modo strumentale da un certo tipo di giornalismo fazioso e certamente poco obiettivo, occorre riflettere seriamente su quanto stia succedendo in Italia da almeno mezzo secolo. I quartieri popolari in mano alla criminalità sono stati voluti da DC e PCI che hanno fatto affari con costruttori senza scrupoli. La gestione delle case popolari è sempre stata poco trasparente, quindi nel corso degli anni si sono venute a creare vere e proprie zone franche dove lo Stato è del tutto assente. Oggi i riflettori mediatici sono puntati su Ostia perché il prossimo ballottaggio è uno snodo cruciale per i futuri assetti politici, anche in prospettiva nazionale, e forse anche per la pubblicità di una famosa serie tv. Per fare rinascere Ostia servono ordine, pulizia, rispetto delle regole, decoro urbano, mezzi pubblici degni di una capitale europea, controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine, ma soprattutto lavoro e prospettive per i giovani. La stessa ricetta che servirebbe all'Italia intera. Ostia non è peggiore del resto d'Italia, anche se a qualcuno farebbe comodo così.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ci vuole la vigilanza armata sui mezzi pubblici, vigilantes che controllano i biglietti e reprimono con fermezza ogni comportamento delinquenziale. sono certo che i romani accetterebbero di buon grado un piccolo aumento delle tariffe in cambio di maggiore efficienza e sicurezza. Controllori armati e rispetto assoluto delle regole.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Dichiarazioni gravissime che, se non suffragate dai fatti, dovrebbero essere sanzionate. Un sindaco non può criminalizzare impunemente gli avversari politici, proprio nel giorno in cui Ostia si allaga per un'ora di temporale. Senza considerare la proroga della chiusura della pineta per altri 3 mesi e le voragini lungo le strade. Prima di pontificare imparasse a governare.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
dopo tutti i danni che ha combinato il PD da Monti in poi non dovrebbe nemmeno superare la soglia di sbarramento!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
30 anni ai lavori forzati e poi espulsione.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tolleranza zero per questo schifo, una città bella come Roma non può essere lasciata morire nel degrado.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quanta ipocrisia! Se il sindaco di Roma è la Raggi è soprattutto colpa di Berlusconi, che ha fatto di tutto per silurare la Meloni cambiando in corsa il povero Bertolaso con Alfio Marchini. La verità è questa e non può essere alterata da una lettera piena di retorica e luoghi comuni. Mi dispiace per la Meloni che stimo molto, ma la vera alternativa a Ostia ha per simbolo una tartaruga.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Riaprono il parco di Pasolini e tengono chiusa la pineta, incapaci manifesti!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Nemmeno fosse l'ISIS...la Polizia dovrebbe vigilare sui possibili attacchi e provocazioni dei centri sociali che proveranno ad impedire il corretto e pacifico svolgimento del corteo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Povera Giorgia, dopo la solenne fregatura che ti ha rifilato il cavaliere per le elezioni romane che hanno visto trionfare il M5S, ancora ti fidi? Tu e Salvini potreste creare un movimento di destra nuovo e pulito, ma preferite sottostare alle logiche del passato.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Due nullità a confronto, a Ostia vince Casapound!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
In questi casi i militari sarebbero dovuti intervenire immediatamente bloccando il delinquente con ogni mezzo e poi chiamare la Polizia. Purtroppo operazioni teoricamente valide come "Strade Sicure", vengono depotenziate da regole eccessivamente garantiste. Mi auguro, ma ho forti dubbi, che l'arrestato sia già stato espulso senza tante formalità.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una protesta per motivi validi finisce a tarallucci e vino, rivelandosi per quello che sono, e sono sempre state, queste occupazioni: occasioni per non studiare e per lasciarsi andare a ogni tipo di comportamento incivile. Così è stato per i collettivi degli anni 70 che avevano la velleità di risolvere conflitti internazionali tra i fumi di canne o peggio, così è oggi. Lo Stato è corresponsabile, dato che ha progressivamente svuotato l'istituzione scolastica di ogni contenuto e ha contribuito ad aumentare la demotivazione di studenti e corpo docente, vedi l'aberrante alternanza scuola-lavoro che toglie inutilmente ore alla didattica.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La triste realtà in Italia è questa: se la tua ex moglie vuole rovinarti la vita ha tutti gli strumenti legali per farlo, anche se ti mette le corna da anni e ti caccia da casa. Per i clandestini vitto, alloggio, smartphone ed ora anche le squadre di calcio si mobilitano per accoglierli. Per gli Italiani in difficoltà per qualsiasi motivo familiare, lavorativo o di salute, porte la morte civile.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma se lo avevano già arrestato, come mai era di nuovo a piede libero???
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'Europa ha scelto l'Italia come centro di accoglienza per i disperati di tutto il mondo, ma nello stesso tempo vuole la coscienza pulita. Ipocriti della peggiore specie, buoni samaritani a spese degli altri.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Evidentemente non esiste la volontà politica di risolvere il problema. Serve un'azione combinata di Sindaco e Governo per espellere immediatamente tutti coloro che non hanno i requisiti per soggiornare in Italia, in particolare a Roma. Tolleranza zero per micro e macro criminalità, ordine e rispetto della legge. Con il PD al governo e una sindaca che ancora deve dimostrare se è in grado di amministrare una città difficile come Roma tutto questo è pura utopia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma come lo hanno beccato? Qualcuno lo ha denunciato di sicuro. Comunque i siti che forniscono a pagamento le stringhe per vedere la Pay TV in IPTV sono sotto gli occhi di tutti, mi chiedo perché invece di prendersela con un povero diavolo la polizia postale non chiuda questi siti. Ha ragione Roberto20, in questo paese delle banane se rubi una mela vai di sicuro in galera, mentre se stupri, inquini, ammazzi te la cavi con una pacca sulle spalle.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E' la logica conseguenza del clima di insicurezza che si è diffuso in Italia grazie alle logiche buoniste del governo targato PD.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Anche Minniti è rientrato nei ranghi, se il PD vincerà le prossime elezioni ecco il futuro che ci attende. Meditate gente...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mi sembra uno spot molto spontaneo e genuino, anche se la canzoncina finale fa un po' sorridere. La direttrice è carina e simpatica, non capisco il motivo di tanto astio. Forse si tratta di un sentimento di malcontento generale verso gli istituti bancari, penso che in un settore popolato da squali e sciacalli questo spot naive ispiri tenerezza.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Finalmente un discorso da Papa!
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 93 commenti
con 84 commenti
con 82 commenti
con 79 commenti
con 67 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP