Ypatia

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
A quell'etá é causata quasi sempre dalla pillola
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che malvagi questi sinistri a dire quelle cose sulle foibe! Dovrebbero essere processati per apologia di reato! Vergogna!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il problema si risolve eliminando il corso di formazione in medicina di famiglia, che un tempo non esisteva e non per questo la qualitá del servizio era peggiore. Ogni medico, che ha studiato 6 anni per diventare medico-chirurgo, deve giá essere in grado di fare il medico generico!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Era ora che anche in Italia fosse possibile la rettificazione anagrafica di nome e sesso senza chirurgia come giá avviene da anni in Spagna! Spero che in futuro le persone non vengano più classificate in base al sesso perché non ce n'è piú bisogno: le donne fanno gli stessi lavori e adottano gli stessi comportamenti dell'uomo, gli uomini non fanno più il servizio militare e spesso sono più deboli delle donne...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I vaccini importanti (poliomielite, tetano, difterite e forse qualcun altro) devono essere obbligatori! Hanno salvato e continuano a salvare vite umane e a impedire gravi disabilitá come succedeva prima degli anni 60
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bravo Trump che fa gli interessi degli americani. Quando eleggeremo uno come lui in Italia, se esiste?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E come deve fare la persona disabile non autosufficiente con 510 euro al mese? Perché questo è quanto lo Stato dá a chi ha 100% di invalidità e non è autosufficiente o non è in grado di camminare senza accompagnatore. Vergogna!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il congiuntivo, secondo me, andrebbe eliminato. Come pure le desinenze e le declinazioni come in inglese, anzi di piú perché eliminerei pure quelle maschile-femminile. Questo lo dico da persona che fece il liceo classico e prese il massimo dei voti all'esame di maturitá. Invece di polemizzare per un congiuntivo, dovremmo preoccuparci per cose molto piú importanti
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'ipertermia maligna puó essere trattata con elevata percentuale di successo se si ha a disposizione un farmaco (Dantrium) in quantità adatta a stroncare la crisi. Purtroppo moltissime sale operatorie ne sono sprovviste e gli anestesisti sono spesso impreparati a fronteggiare questa drammatica complicanza dell'anestesia generale. Mi chiedo se in questo caso il farmaco è stato usato...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
40 anni sono davvero troppi. È una ninfomane, non una serial killer
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non sono gli organi maschili che definiscono il genere ma l'identitá di genere. Perció se la persona assassinata si identificava come donna, é giusto chiamarla al femminile e non solo nel titolo
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La costituzione spagnola, votata con referendum, dice che la Spagna deve rimanere "una". Per dividersi il popolo spagnolo deve prima votare una modifica alla Costituzione. Secondo me in Spagna non ci dovrebbero essere regioni autonome, come è adesso, con spreco di soldi per parlamenti regionali e traduttori (sí perché ogni regione ha il suo dialetto nobilitato a lingua ufficiale!).
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Si proclama che l'HIV è una condizione cronica e che i sieropositivi devono vivere una vita normale. Il ragazzo cosa ha fatto? Ha vissuto come una persona normale. Non ha contagiato nessuno volontariamente, ad esempio come potrebbe fare un infermiere pungendosi apposta con l'ago che poi va a usare su un sano. La donna che fa sesso senza obbligare all'uso del preservativo si mette lei stessa a rischio. Io consiglio di avere rapporti solo con il proprio partner fisso dopo averlo fatto sottoporre a test per HIV e usare comunque sempre il preservativo perché ormai non si puó essere mai sicuri di nessuno
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'indagine dovrá accertare se l'antidoto (Dantrium) era disponibile, in quanto molti ospedali non ce l'hanno. Ho una malattia neuromuscolare e sono a rischio di ipertermia maligna, per cui in caso di intervento urgente so che potrei morire perché negli ospedali della mia ASL le sale operatorie non hanno l'antidoto
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Vedo che molti hanno commentato contro la mia difesa del padre. Bene, continuate cosí. Poi non lamentatevi che a 35 anni i figli sono ancora in casa a fare i bamboccioni
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Come in India
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ai miei tempi (anni 60) si andava a scuola a piedi o in autobus a partire dalle elementari. A 14 anni un maschio andava da solo dappertutto. Non capisco perché adesso i figli debbano essere accompagnati dappertutto dai genitori. Cosí facendo non matureranno mai. Abbandono di minore se lasci il figlio quattordicenne in un aeroporto supersicuro e gli dici di tornare a casa in autobus o in taxi? A me non sembra proprio
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Riflessioni leggendo i commenti di Michelle e Marcos233233: nel mondo occidentale la violenza é sempre imputata all'uomo, peró a pensarci bene non é violenza pure quella che esercita la donna che si veste molto provocante, che eccita l'uomo verbalmente, che magari lo tocca e gli si strofina, ecc? L'uomo non é biologicamente uguale alla donna perché ha 50 volte piú testosterone della donna, il testosterone é una droga naturale potentissima che stimola all'accoppiamento per la finalitá biologica di mantenere la specie. Il sesso un meccanismo naturale che é difficile inibire. Che si abbia una divisa o no. Solo i santi riescono a resistere alle tentazioni. Io non me la sento di scagliare la prima pietra
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
@americanshores: siamo in Italia non negli Usa, l'aeroporto di Catania é piccolo, sicuramente fuori c'é l'autobus per il centro o un taxi, un quattordicenne non é un bambino
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Abbandono di minore per averlo lasciato in aeroporto? Che esagerazione! A 14 anni poteva benissimo tornare a casa in autobus. Il padre ha fatto bene ad andare in vacanza, magari dopo un anno di duro lavoro: la colpa del mancato rinnovo del documento non era sua
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Pruflas, te lo semplifico meglio: 1) in Italia c'é la zanzara Anopheles 2) la zanzara punge e succhia il sangue di una persona che ha il plasmodio della malaria (turista di ritorno da un viaggio in un Paese esotico o migrante: la malaria non fa distinzione) 3) dopo 8 giorni la zanzara puó infettare qualunque persona che punge 4) la persona punta, dopo 8-10 giorni, ammala di malaria e, se viene punto da un'altra zanzara, le passa il plasmodio, cosí l'infezione si estende... Il ciclo puó iniziare pure con una zanzara infetta portata con l'aereo... Negli anni 70 i viaggi esotici erano rari (e i turisti facevano la profilassi), i migranti non c'erano, il traffico di merci era limitato, per questo la malaria e tante altre malattie erano scomparse in Italia
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una zanzara dell'ospedale che prima ha punto la bambina straniera e poi l'italiana NON puó averlo fatto, perché ci vogliono 8 giorni perché la zanzara che ha succhiato sangue con il plasmodio malarico possa trasmetterlo pungendo. Dato che l'articolo dice che le due bambine sono entrate il 16 e l'italiana è uscita il 21, questa modalitá di trasmissione è da scartare. Resta l'ipotesi di una zanzara che già aveva punto la straniera almeno 4 giorni prima del ricovero e che sia giunta in ospedale nella borsa o valigia insieme al vestiario (a volte succede, specie se ci sono molte zanzare nel posto in cui si vive)
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bravissimi gli australiani che quelli che vorrebbero tornare al medioevo non li fanno neppure entrare Ma come si fa a mettere in discussione i vaccini che sono la piú grande conquista della medicina?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma se stavano in una zona appartata e hanno urinato in mare, non hanno scandalizzato nessuno e non hanno insozzato niente. E poi ormai nessuno si scandalizza piú vedendo un pene e il mare è giá inquinato. A me la multa sembra ingiusta. E non capisco perché tanti commentatori sono a favore, invece di essere solidali con i propri connazionali
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma se uno si sta pisciando sotto e non ci sono bagni pubblici e bar vicino?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Giovdett: TRANSESSUALE é la persona che manifesta un forte rifiuto per le caratteristiche del proprio sesso cromosomico e genitale a causa della mancata maturazione dei nuclei del cervello che presiedono alla identitá di genere. Studi recenti hanno dimostrato che nelle persone transessuali il cervello é intermedio cioé a metá strada tra quello dell'uomo e quello della donna. La causa di ció é un'alterazione genetica per cui in etá prenatale gli ormoni che devono far maturare il cervello secondo il sesso cromosomico non riescono a farlo. Quindi é una forma di intersessualitá come tante altre forme di ermafroditismo. Transessuale donna: cromosomi e gonadi maschili, ma identificazione femminile Transessuale uomo: cromosomi e gonadi femminili ma identificazione maschile La terapia attuale consiste nel trasformare il corpo in maniera da renderlo piú simile possibile al sesso opposto (con cui si identificano) grazie a ormoni e chirurgia. La persona transessuale non ha niente a che vedere con il travestito che é l'uomo che, pur sentendosi uomo, si traveste per prostituirsi o anche semplicemente per parafilia
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Dalla lettura dell'articolo si evince che non c'è stata violenza sessuale, quindi i commenti tipo castrazione ecc mi sembrano esagerati.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bravo il Canada. Dovrebbe fare la stessa cosa ogni Paese del mondo. Infatti non gliene deve fregare niente allo Stato se uno è maschio o femmina o altro
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tutti siamo potenzialmente bisessuali: ci si innamora della persona, non del sesso. Siamo nel 2017 e ancora c'é gente che critica le relazioni omosessuali? Povera Italia!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Questa notizia mi ha angosciato. In quanto disabile avrei bisogno di una badante e stavo pensando di assumerne una, ma non vorrei finire vittima di qualcuna cosí o pure peggio. Lo stato italiano dovrebbe prendere in mano la gestione delle badanti e mandare a casa delle persone disabili solo gente sicura. Invece di pensare ai giovani africani sani e forti, dovrebbe aiutare i disabili italiani che devono organizzarsi l'assistenza con 500 euro al mese di indennità di accompagnamento e sono in balia di gente straniera di cui non sanno nulla
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 91 commenti
con 87 commenti
con 83 commenti
con 75 commenti
con 71 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP