alcampo

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sono contento, era tempo che anche nelle redazioni dei quotidiani nazionali si studiassero le strategie editoriali alla "Striscia la notizia"; spettacolarizzazione e bullismo mediatico, furto e pubblicazione di conversazioni private e prive della ben minima connessione con i fattacci dell'Olimpico; totale manipolazione del contesto che ha (in forma assolutamente privata) provocato il risentimento di Lotito per la mancata "ospitalità" alla sinagoga... Ovvio che a nessun professionista dell'informazione interessi minimamente il danno che questa furbata potrà provocare in un tessuto sociale assai logoro e ricco di pregiudizi: l'importante è "la notizia del giorno" anche se per giustificarla si debba storpiarla. L'indignazione della comunità romana degli ebrei è sacrosanta, comprensibile la mancanza di simpatia nei confronti di Lotito, in quanto presidente della squadra che ha, tra decine di migliaia di tifosi affatto responsabili e pacifici, qualche centinaia di teppisti desiderosi di mettere a soqquadro la vita, già ben aggravata, dei cittadini; teppisti organizzati e diretti da quel gruppetto di nazifascisti ben conosciuti, ma... liberi, come l'aria fetida che ci avvelena ogni giorno. Rimane la preminenza dell'oltraggio alla memoria di Anna Frank, e della ferita inferta innanzitutto agli ebrei, e a seguire a tutti i democratici che appresero dalla lettura dei suoi diari la possibilità di una vita di giustizia, amore e pace.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Di questa storiaccia, che non ha uguali nel rapporto tra Stampa e Presidenti di società calcistiche, m’inquieta la perseguita e ben confezionata violazione di un atto privatissimo, senza che il "carpito" rappresenti alcun altro significato se non la messa alla gogna del presidente della Lazio. Umanamente, il contenuto della telefonata può apparire spregevole, e in buona parte lo è, ma affatto irrilevante; Lotito ha l'obbligo morale e fattuale nelle funzioni istituzionali, nelle scelte, nelle prese di posizione pubbliche. Il Messaggero ha permesso che avvenisse un obbrobrio. Per me si tratta di un atto di teppismo mediatico su un avvenimento giustamente vissuto a fior di pelle dall'opinione pubblica. Bel precedente, da adesso ogni bullo in cerca del suo momento di gloria avrà di che occuparsi. Anna Frank, la dolce, meravigliosa, Anna Frank, in tutta ‘sta vicenda orribile, dove si stanno azzannando iene e sciacalli, è stata nuovamente sacrificata per motivi squallidamente di parte. Non sto certo facendo l’avvocato di Lotito, mi sto preoccupando della deriva dei mezzi di “informazione” verso il naufragio delle libertà personali, e perciò della vita democratica.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. « ...È un gran miracolo che io non abbia rinunciato a tutte le mie speranze perché esse sembrano assurde e inattuabili. Le conservo ancora, nonostante tutto, perché continuo a credere nell'intima bontà dell'uomo che può sempre emergere... » (Dal Diario di Anna Frank)
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
IRRIDUCIBilmente spietati quanto idioti, furbetti senza pensiero, che si può dire di voi? Nulla, e nulla aggiungerò a 'ste poche parole. Invece vorrei dire ai laziali (io lo sono, e lo sarò per sempre) che non è con il vittimismo (anche se a volte motivato) e con ii soliti ritornelli "allora loro, e quanno lo fanno l'altri..." che si potranno cancellare giudizi e pregiudizi sul tifo biancoceleste. Sarebbe stato più significativo e bello se ognuno di noi avesse postato frasi del diario di Anna Frank (per esempio!)
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sono disgustato, affranto, irato. Se il prezzo da pagare per avere qualche migliaio di vermi (generati dalla putrefazione del razzismo e fascismo) allo stadio, allora preferisco dissociarmi dalla tifoseria tutta, per la manifesta complicità, mascherata da inedia, e dalla Società; in breve, dopo aver visto con raccapriccio l’immagine di Anna Frank con la maglia della Roma e letto le scritte lasciate nella Curva Maestrelli, non posso più sopportare un tale oltraggio a tutto quel per cui ho lottato nella mia vita. Non avendo altro strumento per oppormi in modo propositivo allo scempio umano, morale, politico e sociale perpetrato dalla marmaglia fascista in libera uscita, mi auto-sospendo da ogni manifestazione pubblica e privata promossa dalla S.S. Lazio e dai tifosi, fintantoché non ci saranno prese di posizioni ferme e azioni nette e chiare contro i promotori ed esecutori di atti vili e nefandi come quelli appena denunciati. In attesa e nella speranza –assai fievole, purtroppo!– che si giunga a una dichiarazione di repulsa per gli autori della profanazione, cioè, dai militi-dell’orrore della Curva Nord –TUTTA, TUTTA COMPLICE–; per quel poco e niente che può valere, mi asterrò dallo scrivere in alcun forum, dedicando il mio tempo nel denunciare, come LAZIALE, lo sdegno nei confronti di tutti i tifosi che sozzano i colori biancocelesti con azioni similari e/o con l’indifferenza. Guai a chi finge di credere che un tale obbrobrio umano sia dovuto a ignoranza e/o a imbecillità; lo fecero, per l’appunto, la gran parte delle popolazioni italiche
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ammazza quanto rosichi!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che ne pensi, un migliaio di lezioni di italiano non ti farebbero bene? Insultare e sminuire gli altri non ti faranno apparire meno piccina-picciò.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
"ennesimo colpo di Stato", l'insignificanza politico-intellettuale di questo commento mi demoralizza, ma come si fa, ma quanto non si deve studiare, aprire un libro di storia? ma quanto si deve essere superficiali, indifferenti alle terrificanti sofferenze di quanti il Colpo di Stato lo hanno subito. Certo, oggi vi sono adulti che paragonano i peggiori soprusi al divieto di fumare nei luoghi pubblici, confondono un graffio con una coltellata alla schiena... La decisione di mettere il voto di fiducia, pur non condividendola, francamente, rispetto a commenti del genere, passa in secondo piano.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma cari fratelli laziali, perché invece di stare a fare le vittime perseguitate da nemici immaginari non rivolgete i sospetti e il disprezzo contro "quei" 2000 che offendono la coscienza di ogni essere civile e i colori della S.S. Lazio in maniera arrogante e palese? Io sono del 1943 e laziale dal 1949... dunque una lunga vita trascorsa a tifare per i colori biancocelesti, che testimoniano, dall'atto di fondazione della nostra polisportiva, l'abbraccio ideale con lo Spirito Olimpico; quei buuu tanto sottovalutati (sulla cui sottovalutazione, nutro non pochi sospetti...) farebbero inorridire i Padri fondatori della S.S. Lazio. Io, comunque, provo disprezzo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Certo che, considerare Alfano sì Alfano no, il nocciolo della amletica questione per il Sommo Bersani, dà l'idea della sapienza politica dell'ex segretario del PD. Nel periodo più tetro e ingiusto e vilmente sprezzante per i miliardi di disperati della Terra, nel tempo della rivolta della natura contro le ferite mortali ricevute dalle speculazioni di un pugno di depredatori, negli anni del rigurgito fascista e razzista, dell'odio e della brutalità contro le donne, ecc – l'elenco è troppo lungo –, Bersani si indigna per l'alleanza con Alfano; sente la necessità di ridurre il numero di alleati per l'ottenimento di una governabilità (come lui ben sa...) priva di alternative. Certo, sappiamo che per l'intero universo dei professionisti dello spettacolo, degli intellettuali impigriti, dei vecchi desiderosi di apparire giovani ribelli; per ex dirigenti dei vari partiti e partitini di sinistra, defilatisi nei periodi più duri e, ora, pronti al grande rientro, or bene, sparare sul PD e Renzi, è l'unica password d'ingresso. Ma è una pia illusione, o com'è più attuale, una illusoria password virtuale.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma com'è che le critiche, quando riguardano gli amministratori 5S, si concludono con la triste considerazione che i politici sono tutti uguali? Ma non dipenderà dal fatto che il qualunquismo fascistoide si è sempre rigenerato su questo scellerato pre-giudizio? Un po' di informazione, di attenzione, di cura per la "cosa pubblica", aiuterebbe a differenziare: questo o quello per me pari son... è il motto dell'ignoranza autoreferenziale; ossia: la rovina del Paese non dipende unicamente dagli eletti, ma soprattutto dall'arrogante ignoranza di chi li elegge.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Le milanesi hanno scelto di ingaggiare il (o la) Var, ci hanno messo metà e metà e mo' so' a posto; altro che Keita, in due partite si sono guadagnate un bel Gruzzolo... ma la Juve, e quelle facce da polipi sbattute dei dirigenti? Che goduria! prima di mettermi a ballare aspetterò conferme: che 'n se sa mai! E poi, mi posso risparmiare il dolore nel vedere giocare Keita (che sarà pure una testa di minchia, ma quanto è bravo!) in Italia... beh, che dire? bravi Lotito e Tare; mo' completate l'opera con almeno 3 buoni acquisti. Ps. Ma dei 70 scuffioni rifiutati per la cessione di Milincovic Savic, il Dott. marcos233223 non parla? Daje va'... facce sape' come la pensi; che s'è capito: tu sei uno di quelli che la sa lunga. Ps.2 Forza Lazio!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Finalmente nun leader con una visione delle "cose" strategica, a lunga scadenza: Daje DiMa... facce 'n postdatato ar 2037. Ma i le 5stellecadenti non erano i nemici giurati del POLITICHESE? Che fuffa!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La farsa della Democrazia Diretta, fondata su modalità approssimative, affidate a una sottospecie del famigerato HAL 9000, condita con "teorie" da fantadeficienza messe insieme con stralci di "robe" orecchiate e tra loro affatto incongrue; com'è d'uso negli spot pubblicitari (Cinque Stelle... 'n ce se crede!). Come si può uscire dalla cancrena che si va estendendo a tutto il corpo sociale, non risparmiando nessun settore delle attività etiche e materiali, con gente per cui l'attività politica e istituzionale, è vissuta come ultima spiaggia della propria inettitudine? Amen!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La tolleranza l'ha scialacquata tutta per se stessa; mo' è rimasta a secco. Pora fija, che pena che fai!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il corpo decomposto di lotte fratricide, tradimenti e sconfinate vanità del potere; compartecipi di "Gioiose macchine da guerra", sgambetti a Prodi, tagli selvaggi dell'Ulivo; fallimenti, tutti pagati Lacrime e Sangue dai propri sostenitori; i fuochi fatui del proprio sepolcro. Bella Piazza, da rabbrividire. Se questa è... la Sinistra!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Diamo a Grillo quel che è di Grillo: Promise la DECRESCITA FELICE, ed ecco a voi, la decrescita... mo' non cominciamo a sottilizza'; è vero, pare che nessun cittadino ne sia particolarmente felice, ma poi si abitueranno. Rispettare il 50% di un impegno, de 'sti tempi, non è poca ciccia: forza Grillo!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
ma de che... de che scrivi? Tanto pe' perde' 'n po' de tempo. Se sapessi cos'è e di chi è un Comune, capiresti che non solo ha il diritto, ma in nome e per conto dei cittadini, ha l'obbligo di costituirsi "parte civile". Ma a te che te frega, 'n ci hai niente da fa', così te passi er tempo... Chissà quanti bei messaggini stai a scrive da stamani.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Messaggio ai naviganti del M5S: Se avete un briciolo di Onestà Intellettuale (ma sospetto che siate in riserva con entrambe le materie), andate a ripassarvi le lezioncine del vostro Stregone su You Tube: Beppe Grillo e i vaccini, e poi scrivete qualcosa a proposito, se possibile rimanendo in tema.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Pruflas, usare il PD come scudo dietro cui ripararsi, è una pratica logora: la già e assai più proficuamente e per 20 anni gestita il suo compare Berlusca; quanto a far la comparazione o, se preferisce, la pesa delle malefatte sul bilancino della demagogia, be', il metodo promette mica bene sul futuro del "suo" movimento; siete appena arrivati e già vi misurate con chi sta su piazza dal dopoguerra. Il suo pensiero politico è nullità, solo un raffazzonato collage con ritagli eterogenei, male assortiti e incollati ancor peggio... e già tutti dismessi, o rottamati. La vecchiaia non è un reato, forse una colpa... un indizio di vita non spesa? ma no, purché il "Vecchio" non sia un depresso rancoroso e avido di denaro e popolarità e potere, così, per fingere con se stesso di valere almeno un soldo bucato. Senza stima, anzi con fastidio, evito di salutarla.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Per i nostalgici dell'estrema destra, il signor Grillo è il nuovo vate, finalmente qualcuno che sa come si comanda; perciò è abbastanza chiaro e logico il loro camuffamento sotto spoglie 5Stelle. Quel che si fa fatica a comprendere è dove si siano nascosti i 5stelle veraci, quale sia la loro opinione sul trasformismo del loro vecchio capo? Possibile che si siano ritirati in silenzio? Immagino che stiano rinchiusi in qualche ambiente insonorizzato a far psicodramma. Ma una briciola di coraggio, di autonomia di pensiero, di qualità democratiche... zero! Nessun precedente di lotta politica, né sociale né culturale... solo copia incolla del "dettatino" della Casaleggio in Grillo. Provate a riscattarvi, mandate qualche segno di vitalità intellettuale e etica; rischiate l'autonomia del pensiero... insomma fate un qualcosa che almeno rammenti, somigli, al fare politico e ideale delle generazioni dei democratici che vi hanno preceduti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Fantastico, Grillo sta sperimentando a Roma se la manifesta presa per il culo dei cittadini possa, facendoli sentire la spalla del capocomico dello squallido spettacolo metropolitano, accrescere la simpatia per 5 Stelle? Forse gli riuscirà anche 'sto ennesimo sgarbo... Ormai è trasparente solo e unicamente la velocità di Grillo nel cambiare abiti e pensiero politico... un Fregoli della politica, o peggio: il neo-Caligola che, al posto di un cavallo, ha fatto sindaco di Roma un asino.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Lo scandalo più hard sta nei post dei fans della Raggi; hanno sputato fuoco e fiamme ad ogni bisbiglio dando immediatamente credito e risonanza a fatti mai verificati, e ora... fanno i sofisti, tutti convertiti al garantismo alternato ai deliri di persecuzione. He sì, 'sti militi (sotto mentite spoglie) dei vari Storace e Alemanno so' bravi assai a manipolare il loro elettori. Certo che per i simpatizzanti 5S. rispetto di sé e coerenza, sono meno degli zerbini.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
– Il «dipendente che segnala un illecito ha il diritto di essere tutelato anche con la tutela dell'anonimato dell'identità del segnalante, FATTA ECCEZIONE PER I CASI DI RESPONSABILITA' A TITOLO DI CALUNNIA O DIFFAMAZIONE, si legge nel nuovo codice. – Ma com'è che molti (troppi) scrivono senza darsi il tempo di capire quel che leggono? o forse senza essere in grado di capire quel che leggono.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
"Macchia nera ha deciso di fermare l'ingresso di Topolino nel terzo gruppo più grande del Parlamento Europeo." Chiamate il Commissario Basettoni, è ora di finirla co' sto ostruzionismo contro il MoVimento 5S. Topolin, Topolin, viva Topolin!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E bravi i grillini, sempre più trasparenti, però attenti a non diventare invisibili. Ma è rimasto qualcosa del programma etico e politico di 'sto finto moVimento, mascherato partito, scolorito manifesto pubblicitario della "Casaleggio Associati"?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mi sentirei sollevato se il PD lo scaricasse... come si dice a Roma: "Quanno ce vo', ce vo'!" E non perché liberarsi di 'sto gran genio sia una cosa di sinistra, ma perché stiamo morendo soffocati dalle idiozie e dal cattivo gusto dilagante.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma un bilancio, mai?! Pizzarotti a Parma; la Raggi a Roma; lo scandalo a Palermo e Bologna; la "rivoluzione dei polli" di Nogarin a Livorno, ovunque insufficienza e mediocrità, nel migliore dei casi. Dov'è l'Onestà intellettuale e politica dei fan M5S? E' assente giustificata, tutta presa e compresa nel seguire le vicende del PD. Ma che bravi, quanta trasparente ambiguità vi connota... per la verità, la gran parte dei supposti fan, in realtà, lo sappiamo, sono una maschera indossata da estremisti di destra, ben felici di poter gettare fango sui TUTTI i politici e la Politica tout court.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Per tutti i fan della Raggi e del M5S: i numeri di 'sto bel sogno, giocateli al lotto... e buona fortuna.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La miseria umana è cosa molto diversa dalla povertà materiale; la seconda fa stare male, fa ammalare, ma c'è sempre la speranza che possa essere allontanata, come avvenne per la gran parte dei cittadini negli anni '50 e '60; dalla prima non c'è rimedio: i miserabili non cambiano mai... ricolmi del disprezzo che li abita, non sanno leggere le esperienze umane se non il proprio unico metro. Prego: non nominate la Resistenza; ché tutto quel che sfiorate, lo sporcate.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 128 commenti
con 77 commenti
con 72 commenti
con 52 commenti
con 50 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP