carla7

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non vogliono capire che i programmi hanno ascolti se sono vicini alla gente e non ai partiti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ancora chiacchiere invece di bombardamenti h24 nei luoghi che conoscono perfettamente le varie "intelligence" mondiali (e ce ne fanno vedere i filmati in tutte le TV) dove si annidano, radunano, istruiscono, incontrano, hanno rapporti questi esseri pure quelli sparpagliati in tanti Paesi. Quando ne rimarrà solo uno (come il famoso film Highlander) voglio proprio vedere con chi esulta e chatta. Purtroppo si preferiscono i grandi tavoli ONU, UE per poi chiudersi ciascuno dentro casa propria con polizia ed eserciti per le strade che chiamano lotta al terrorismo. Insomma tante nazioni civili, avanzate, evolute, ricche, ben armate non riescono a risolvere un pericolo dirompente che proviene da un manipolo di barbari. Sarà il sesto mistero del Santo Rosario
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Nell'ultimo anno di Affari Tuoi la scelta molto spesso infelice dei concorrenti non è condivisibile, ma nemmeno lo sfogo di Insinna seppure conseguente al crollo degli ascolti e non rivolto sicuramente ai concorrenti stessi. Tra l'altro e senza dubbio quelle scelte sbagliate unite ad altri cambiamenti non graditi hanno affondato un preserale da anni fiore all'occhiello di RAI1. Karakiri.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Molto d'accordo però noi siamo pure lo Stato più garantista al mondo. Almeno altrove hanno leggi per i reati ben diverse dalle nostre e non mi pare poco.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ho avuto tutti contro. Soprattutto gli ascolti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tra poco ci diranno pure che a causa mancanza di lavoro le risorse rubano per pagarci le pensioni
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Gentaglia immonda amorale e senza Dio. Diavoli perchè solo questo sono che devono essere ricacciati con tutti i mezzi leciti e illeciti nell'Inferno da cui provengono. Non devono avere nemmeno l'onore del conflitto, solo sterminio. Sono veramente sconvolta da tanta crudeltà e barbarie che ormai vanno avanti da troppo tempo perchè si pensa di combatterle principalmente con la prevenzione che dovrebbe essere accompagnata in uguale misura anche dalla determinazione di distruggerla la gramigna.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che io sappia in Africa la caccia agli elefanti è proibita per il loro numero sempre più esiguo. Invece tuttora vige la "caccia" ai bracconieri. Qualche volta come in questo caso ci ha pensato la preda. Tifo sempre e comunque per gli animali perciò mi astengo da altre sincere considerazioni personali che verrebbero ovviamente censurate.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Agli italiani interessa intanto di rimandare a casa i non profughi, senza documenti e senza identità quindi perfetti sconosciuti che possono provenire anche delle loro patrie galere. Se e quando sarà fattivo il blocco delle partenze, di cui si parla ormai da troppo tempo senza risultato, noi avremo già in casa almeno mezza Africa da mantenere a vita visto che di lavoro in Italia non ce n'è e a suon di miliardi distribuiti alle cooperative, onlus, CIE e similari. Dal pantano alle sabbie mobili.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Esatto. A piano strada e fino e 2 metri cubi è completamente gratuito. Quindi non facevano nemmeno la fatica di trascinarlo fino al cassonetto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I piccioni, totalmente privi di aggressività e di difesa, servono all'equilibrio della catena alimentare dell'ecosistema. Quando un qualunque anello di questa catena scompare crea altri danni molto più gravi. Magari è per questo che vanno anche un po' difesi. Al contrario i gabbiani che non hanno predatori diventeranno a breve un problema decisamente più pericoloso rispetto ai piccioni. Concordo con lei che purtroppo questi ultimi sporcano molto, è quasi impossibile mandarli via e costa ripulire dove decidono di stabilirsi. Sta prendendo sempre più piede qualche mese di falconeria addomesticata. Risolve definitivamente e non ha cifre proibitive specie per un condominio di tante persone. Circa le malattie almeno ad oggi sono in netto aumento solo quelle trasmesse dall'uomo. Avrà sicuramente letto il ritorno della tubercolosi, della scabbia, delle malattie sessuali tanto per fare qualche esempio. Un saluto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Intanto con questo viaggio il Trump ha concluso un affare di 110 miliardi di dollari in armamenti che non credo serviranno agli sceicchi come originali fioriere.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il richiamo di due piccioni con una fava era troppo allettante rispetto a moglie e figli. Tanto poi a fare la vittima c'è sempre in tempo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Vogliamo parlare anche di quando potano come viene fatto spesso nel modo sbagliato e spesso nei mesi sbagliati dell'anno? Non è potatura è stupratura delle piante.evidentemente da parte di chi non conosce il mestiere. I controlli vanno fatti a fine lavoro ma anche a monte cioè sul personale che opera e non limitandoli alle ditte appaltate.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Manifestazione da fare in Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria, Austria, Bulgaria.....in Milan Italy vediamo e leggiamo una situazione al riguardo più che soddisfacente per il pensiero di chi ha organizzato e parteciperà. Anzi lo è decisamente pure nel resto del Paese.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mentre concordo pienamente con il suo commento credo però che per quanto riguarda questo articolo la legge Basaglia non c'entri nulla.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Doppio bingo!!!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Informare Draghi che in Italia la crisi non è alle spalle ma tuttora sulle spalle e con ampie certezze possiamo anche dire che diventa pesante ogni giorno di più.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ariecco il mantra della fuga da violenze e dittature, inferno di torture ecc. Tutte le fonti ufficiali e non ci dicono che solo il 15% degli immigrati sbarcati in Italia proviene da quelle condizioni, mentre gli altri sono migranti economici che vengono a sbarcare il lunario in un Paese di ormai qualche milione di morti di fame (con tutto il rispetto) per i quali le istituzioni dicono di non avere soldi. Mai visto né sentito le anime pie che si occupano e preoccupano dei tanti Baobab andare a portare un qualunque aiuto ai nostri indigenti soprattutto anziani e malati. Tanto meno sollecitare uguali miglioramenti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ok si sta progettando il futuro realizzabile in 10/15 anni. Nel frattempo qualche cosetta migliorativa per i contemporanei da attuare molto prima?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
In tutto il discorso manca la parola profughi e proprio nel momento in cui la distinzione per i cittadini è diventata indispensabile, visto il caos e la mala gestione che impera. Ma le nostre istituzioni come al solito si guardano bene dal prendere posizioni non allineate. Meglio il politichese.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Con un ladro straniero non so come sarebbe stato ridotto il proprietario ma sicuramente avrebbe avuto la casa svaligiata.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
strada pericolosissima. Andrebbe allargata perchè ce n'è possibilità e dotata di spartitraffico.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
inizio di banlieues italiane? Quando saranno sufficientemente numerosi complice la loro arroganza e prepotenza, oltretutto in un Paese che invecchia e con un ricambio generazionale autoctono negativo, saranno cavoletti di Bruxelles (inteso anche come UE) amari come il fiele.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Rimango dell'idea che è da quando è cambiato il CDA che c'è stato un calo dopo l'altro di ascolti per palinsesti poco graditi fatta eccezione per le fiction e poche altre isole felici già traslocate o in procinto di fare le valige. Di salvabile resterà poco. Personalmente non ne sono contenta perchè come per tutte le grandi aziende italiane vorrei fossimo sempre e comunque un'eccellenza. Abbondiamo e per fortuna di materia prima, ma purtroppo è sottoposta alla materia seconda terza quarta......
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Intanto mi confermi il mal gestito delle priorità con l'esempio delle soste anzichè dei semafori rossi e mi informi anche di cose per me nuove sui compiti dei vigili. Soprattutto per es. assenze bimbi a scuola, guardia medica, convivenze detenuti, come sono andati a finire tra le incombenze della polizia locale, tra l'altro nello stato in cui si trova, invece di essere effettuati da altre istituzioni almeno nel momento di massima emergenza di Roma capitale?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sarebbe a dire sono state recuperate 1300 salme oppure la cifra viene dai racconti degli arrivati?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non conosco l'organico della polizia municipale di Roma. Sarà proporzionale al numero dei residenti, ma sappiamo tutti benissimo che per i pendolari, per coloro che ci vivono pur non avendone la residenza, per i turisti, per i clandestini, per i senza fissa dimora, per gli abitanti delle baraccopoli sparse ovunque, per l'estensione del territorio, questo numero è palesemente insufficiente. Su questo dato credo possiamo essere tutti d'accordo. Il problema è che quella polizia locale, sotto organico quanto si vuole, è totalmente invisibile dal centro alle periferie. Rarissimo trovarli nel traffico, impossibile trovarli nei pressi dei monumenti (a Roma sono innumerevoli), se si chiamano per un qualunque motivo arrivano sempre con ritardi considerevoli. Forse solo nell'emergenza di un grave incidente stradale possiamo "godere" della loro presenza in tempi rapidi. Allora, mentre si attendono i concorsi e le nuove assunzioni, il dubbio che probabilmente il sotto organico è pure molto mal gestito è decisamente lecito.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E' una delle rarissime volte che sono d'accordo con i giudici. Adesso però ci sarà la "interpretazione" della sentenza da parte di certi politicanti che sicuramente troverà il modo di bypassarla magari con qualche emendamento ad hoc.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Dove mi pare se vivessi in un Paese considerato civile almeno fino a qualche anno fa. Poi purtroppo è arrivata la politica delle ottuse anime belle che ha imposto a me di rintanarmi in casa (dove oggi nemmeno lì vivo sicura) mentre orde di barbari delinquenti senza distinzioni etniche scorrazzano liberi e indisturbati su tutto il territorio. Anzi difesi e protetti, loro.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 225 commenti
con 107 commenti
con 85 commenti
con 84 commenti
con 79 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP