renatomaz

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E' un paese ignobile con una piccola parte della magistratura ignobile
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Peccato, era una gran bella notizia (leggendo il titolo), ma poi dice non subito, tornerò per le vacanze e quanti se e quanti ma. Avrei preferito qualcosa di definitivo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il governo non ascolta il popolo che non vuole lo ius soli? Bene per protesta non voterò la lega, troppo moderati. Voterò Forza Nuova anche se provo ribrezzo per quel movimento. Il voto di protesta avanza come in Germania.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
con la stessa giustizia e umanità che lui ha avuto per le sue vittime
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
ah ah ah ah ! Non si può commentare. Che paese strano...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
la cosa più grave è che non lasciano scampo. Due aerei stesso tipo due piloti morti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
e due in pochi giorni. Gli americani che partecipno al progetto avevano già evidenziato la pericolosità di questi mezzi che sono al momento, vere e proprie bare volanti. Troppi interessi economici dietro
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
ma sti grillini non dovevano ripulire la città da tutti gli scempi e gli abbandoni delle amministrazioni precedenti? Ah, vero siamo ancora al primo anno e ne dobbiamo aspettare altri quattro di immobilismo. Durante la campagna elettorale dissero pure che avrebbero eliminato le inefficienze amministrative e licenziato i nullafacenti. Seeee ciao core!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E' più facile per l'M5 scalare l'Everest. Non ci caschiamo più!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Il lupo non perde il pelo ma nemmeno il vizio. In ogni caso ci sono coinvolti preti, parrocchie e non ultimo un giudice di Reggio Calabria. Un paese dall'infanzia violata che non interessa nessuno perché in egual forma tutti coinvolti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Beh, è andata di lusso! Con premeditazione e recidiva ha preso soltanto 16 anni. In appello diventeranno 13 a quel punto per buona condotta 9 e potrà incominciare ad uscire dal carcere magari con dei permessi per buona condotta. Insomma con 6 / 7 ann è fuori. La vittima però non c'è più. L'ingiustizia trionfa
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Si, ma non basta. Adesso il figlio di Rossi riconsegni i soldi percepiti immeritatamente oppure si proceda tramite procura della repubblica
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Volevo dire perché non rilasciano dei permessi diplomatici vaticani. Sono esperti lo hanno fatto a suo tempo anche con i nazisti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Perché non emette dei permessi diplomatici del Vaticano?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non c'è problema! Nessun allarme! Se ne occuperà lo special team della Raggi magari con qualcosa di biologico per salvaguardare cimici e zecche. Magari forse gli parleranno soltanto convincendo le a cambiare zona. Urge la presenza di un mediatore.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Questo è uno dei pochi paesi in Europa che permette di guidare dopo gli 80 anni. La cronaca ci riferisce di anziani che imboccano l'autostrada in contromano oppure investono dei pedoni ma nulla viene fatto. Non capisco perché per avere la patente è necessario attendere i 18 anni e poi si può guidare fino a 100 anni e oltre.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Giugliano da decine di anni è al centro della cronaca per fatti di camorra ma ora la situazione non è più circoscritta ed è completamente sfuggita di mano. Non è più soltanto una questione di anti stato ma di assenza dello stato. Se il governo non intraprenderà in quelle zone un azione radicale avremo un mini Messico alle porte di Napoli.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Comunque tra tutte le brutte notizie dell'articolo in una cosa Roma per fortuna spicca, i peggiori servizi ma le tasse più alte d'Italia. Grazie Raggi e grazie sopratutto Zingaretti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
la Boldri sente che perde terreno e che nessuno probabilmente la salverà perché pochissimi la sopportano. Si allontana la possibilità che qualche lista le regali un posto in parlamento.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Per questo motivo la sinistra verrà annientata e spazzata vie ed è purtroppo per gente come Delrio se l'estrema destra prenderà piede in Europa. Delirio ottusamente continua a voler perseguire il suo scopo senza dare ascolto all'evidenza ovvero che per gli italiani oggi ci sono altre priorità è che se si andasse oggi al referendum sullo ius soli lo perderebbero con il 70% di voti contrari. Io per esempio sono favorevole a uno ius soli differente da quello che è stato proposto, per esempio abolirei lo ius colturae dei cinque anni e troverei altre forme perché è cosa giusta ma se votassi oggi direi NO allo Ius Soli e come me milioni di italiani. Delrio non lo comprende e delira.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Anche a noi il Vaticano e il Papa costano un sacco di soldi ma ci portano anche un sacco di soldi e benefici. Cosa sarebbe l'Inghilterra senza la famiglia reale? Dio salvi i Windsor.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Quel che non dice l'articolo è che la camerunese non aveva il biglietto del bus e si rifiutò di seguire i controllori rifiutandosi anche di farsi riconoscere. Ma se allora nemmeno la polizia può bloccare questa gente solo per riconoscerla eliminiamo la polizia da questo paese è lasciamolo alla sua deriva. Certo é che il poliziotto condannato da oggi eviterà di fare il proprio dovere per non ritrovarsi condannato e anche mazzolato dal dover pagare le spese. Poi non ci meravigliamo se i giudici vengono accoltellati e l'estrema destra avanza.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Veramente di casi eclatanti come questi ve ne sono a bizzeffe e basterebbe soltanto indagare un po' di più per scoprirli. Qualche anno fa conobbi dei rumeni tramite blablacar, venivano regolarmente in Italia proprio per dimostrare in modo fittizio, che erano residenti in Italia e al decimo anno cuccarsi la pensione sociale da sfruttare però in Romania. Sono venuto a conoscenza facendo il volontario per una ong che una famiglia del Bangladesh, ottenuta l'invalidità per la figlia, é tornata al proprio paese e con gli 800 euro elargiti dallo stato italiano hanno una vita più che dignitosa in Bangladesh. Di casi come questi ve ne sono a vagonate e quanto citato in questo articolo è soltanto la punta dell'iceberg di un paese allo sbando e per questo NO IUS SOLI
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
le lungaggini della giustizia fanno sbarellare...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Beh, almeno ha pagato la sua bravata con un bel danno alla sua auto. A meno che non fosse rubata.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
non c'è due senza tre. Lo stupratore seriale colpirà ancora tanto in questo paese chi lo tocca...ma lui si che tocca
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
ma questo sub-umano, perchè un umano si sarebbe comportato diversamente, non aveva nemmeno un telefono per chiedere aiuto? Boh.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Come al solito in questo paese ci sono i figli e i figliastri e se fai notare qualcosa che non va ti danno pure del talebano. L'articoletto che riporta la notizia su Diele è un po' impreciso e recita: "Diele era sprovvisto di patente". La cronaca riporta che Diele era anche senza assicurazione, al telefono intento a messaggiare e cosa gravissima strafatto di droga. Fosse stato il figlio di un'operaio della Fiat di Melfi e in base alle nuove norme del codice della strada, Diele sarebbe finito in carcere ma a quanto pare è persona intoccabile e quindi i giudici non applicano la legge e i giornali hanno la memoria corta.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Qui mi sembra che molti aprono la bocca giusto per dargli fiato. Premesso che il dolore della perdita di un figlio è sicuramente ineguagliabile ma, qui ci sono due archiviazioni, il conducente non era né ubriaco ne drogato, avranno anche verificato che non era al telefono, aveva riposato e quindi era al massimo della sua efficienza. In questi casi si chiama fatalità e boicottare la Spagna oppure i suoi prodotti non porta nessun giovamento. Secondo me i genitori delle ragazze avrebbero dovuto intraprendere un percorso psicologico di consapevolezza dell'accaduto. Invocare Farnesina oppure altri organi che facciano pressioni sulla magistratura spagnola non fa altro che inasprire gli animi. Ci sarà una causa civile che cercherà di compensare la perdita dei familiari soli sotto l'aspetto economico ma nulla, nemmeno il carcere per l'autista riuscirà a colmare il vuoto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Attenzione, nella foto con le braccia aperte...er bisnonno de Ken
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 164 commenti
con 82 commenti
con 78 commenti
con 72 commenti
con 71 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP