Ginger

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
A 1pier. No. In genere nelle madri infanticide c’e Invece un malato istinto alla protezione dei figli. ‘ me li portò via per non lasciarli vivere in questo pericoloso mondo’ È una forma di amore e tutela nelle loro menti malate. Purtroppo le depresse non vanno lasciate sole ad accudire i minori
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Meno male gnitanto niente ottusità
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Olgettine. Che grande insulto a me che sono donna, madre, lavoratrice e mi faccio un mazzo tanto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mettete dei servizi igienici a disposizione, possibilmente degni di tale nome. Come per incanto non accadrà più di doversi nascondere dietro lo sportello o il cassonetto. Ho un figlio di 5 anni. Scorrazza nell’isola pedonale del mio quartiere. Preso dal gioco, quando arriva a dirmi che deve fare pipì ... é quasi già tardi. Scatta per forza l’operazione ‘alberello nascosto’. Se sono fortunata ho un raggio d’azione di 5 metri e 50 secondi per risolvere il problema. Dopodiché se l’é fatta sotto. I bar si scocciano di mandarti, oppure devi prendere un caffè per legittimarti a chiedere l’uso del bagnoC ma non hai tempo! Vespasiani non ce n’é. Cosa dico a mio figlio ? Vergogna a non soprassedere con i minori, siete dei fiori di testa. Intransigenti, zerbini con i potenti e falciatori con gli indifesi. In un paese in cui la maternità è un lusso che non tutte possono permettersi, dove non é osteggiata. Un paese di vecchi. Infatti un paese di intransigenti ed egoisti. Un agglomerato di individui, non un popolo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un ringraziamento alle ns forze dell’ordine che, pur patendo le malversazioni di un paese allo sbando come il nostro, riescono da un frammento video illeggibile si più, a identificare un ignobile perdogiorno. Grazie sempre.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che paese allo sbando. C’è chi resta talmente impunito per una vita intera, che addirittura istruisice, instrada e tramanda il sapere ai posteri per tenere viva l’attività di famiglia. Manco fossero artigiani.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Uruguay. 14 ore di aereo. Per venire a delinquere a piazza Gasparri. Ostia. Boh.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Eh no. È ancora troppo piccola. Incute ancora poco timore, non sovrasta abbastanza il vicino al semaforo. Quello con cui fare la corsetta sul posto primafrizioneprimafrizione. Chi se la compra rischia di vedersi gabbato. Saliamo ancora in escalation, fino al carro armato. Poi costruiamo un Mazinga gigantesco con le gambe ruotate, ancora meglio. Soprattutto nei piccoli quartieri e per percorrere lunghi tragitti da 200metri fino al ferramenta all’angolo. povero Freud. La tua teoria sull’invidia è già bella che dimenticata
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Charlie e Ammazzateo. Potreste argomentare meglio perché ridicolo o non gradito ?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non è così infrequente, in realtà. A Fiumicino una signora si ruppe 'solo'una gamba, fortunatamente.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Guardate che posa. Sono pienamente consapevole che questo look, con relativa espressione da duro, vorrebbe riflettere l'immagine di un boss. Ma non riesco a non trovarlo ridicolo. Ridicolo trovo che sia veramente il termine appropriato. Il look mezzo Rocky e mezzo Gangsta è anni 90. Sei un po' scaduto. Un po' stantio.. vecchiotto. Naftalino. Quasi da non mettere paura a nessuno. Mi fai sorridere di materna comprensione e compassione. Vorresti ma non puoi. Il cappuccio della felpa su, perché fa maschio ombroso. La catena sopra la felpa, perché fa riot. Dai. Aggiornati pure un pochino. Si vedeva nei film americani di 20 anni fa. O nei telefilm di Willy, il principe di BelAir. Se non avessi la forza fisica, la sfrontatezza, la vigliaccheria di colpire a tradimento, un cordolo familiare e sociale che ti fa schermo intorno e tutte queste altre scempiaggini qui grazie alle quali ti fai eroe (ma avversario scorrettissimo), saresti ne più ne meno che un ragazzetto quasi illetterato e con una vacillante spina dorsale. Messo a nudo e privo di tutto questo, non sei nessuno. non hai costrutto. Non guardarti mai troppo dentro, potresti inorridire nel prendere coscienza di quanto c'è da ricomporre in te. Rinasci, che ti conviene.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mah. Non è che uno vuole essere chissà che stratega in amore ma ragazza mia, non posso non dirti che forse hai calcato un po' la mano. Un tantino stucchevole. Scusami tanto!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Scheggi@. Mi rendo perfettamente conto. Ma anche gli obesi e i 70enni, 'purtroppo', hanno diritto al libero transito su queste strade. Purtroppo, pensi, anche i distratti. E le nostre strade sono principalmente percorse da auto. Dunque non per farne una querelle ciclisti contro automobilisti, ma forse il buonsenso dovrebbe suggerire ai primi - nel proprio personalissimo interesse- di dedicarsi al proprio passatempo in contesti adeguati. Non sono più gli anni 60, il ciclismo da strada dei nostri nonni non è più contestuale. Per strada ora muori per molto meno, sarebbe il caso di rivedere il codice. Non per 'limitare o inibire un sacrosanto diritto' , come i ciclisti pensano, ma per tutelare le loro vite negli anni 2000. Bartali ha fatto il suo tempo, ora un'altra Italia, dai. Io non sfiderei il traffico neanche morta, così vulnerabile in calzoncini tra lo smog.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Veramente erano più di tre. Eravamo tutti sul lungomare naso in su
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Pensa tanta professionalità veicolata verso il giusto obiettivo. Uno spirito di abnegazione fuori dal comune. Un dipendente così ti faceva i numeri.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ossignur. Guarda tu che genio e focoso amatore, sotto mentite spoglie. Così, dalla foto...non colgo alcuna scintilla divina nello sguardo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ecco spiegata la nascita del Fauno
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Chi darà il secondo chirurgo estetico di Roma? Tanto per sapere da chi aspettarsi i ringraziamenti...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Arnol, ahahahahhahahahahahahhahahahaha! Oddio ti prego, sposami!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mammamia che commenti beceri, uno più cinico dell'altro. Di tanto che si spreca nell'amministrazione puntate il dito su questo? Non avete figli? Avete dimenticato quando erano piccoli? Prendersi un istante di pausa per i genitori è una cosa a beneficio della famiglia tutta. E tenere i bambini in un contesto familiare come quello proprio diurno, non può che fare bene. Al posto di una babysitter che sta tutta la sera su wazzup. Provate un nano secondo ad immedesimarti nel prossimo, anziché stare sempre col dito puntato dal terrazzo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Succede anche da noi. Con personaggi noti della TV. Chiedete a un qualsiasi assistente di volo. Passeggere con sciarpa e cappello a agosto.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma sai cosa, marco? Sei l'emblema della TV nostrana negli anni 80. Ti abbiamo adorato. Ma non riesco a dimenticare che già adulto portasti una minorenne Michelle hunziker alle Maldive, da soli. Questo mi fa accapponare la pelle ogni volta, perché stride proprio con il tuo ricordo dorato.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Niente di strano. Nel mio palazzo, nella chiostrina comune, una ragazzetta dell'altra scala ci tirava gli assorbenti. Anche questi usati, ovviamente. Ce ne sta di gente lurida.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mi sembra pronografico accanirsi tanto. Non possiamo guardare accennando un sorriso di cortesia e poi volgere lo sguardo altrove all'orizzonte ? Ce n'è tante sul web, troppe, di cose inconcludenti. Francamente.. tanto rumore per nulla. Comunque i social finiranno per digerirsi. Giài sembra di percepire una bella inversione di tendenza. Io sono lieta di non aver mai avuto un profilo Facebook. Meno che mai tutto il resto. E ho 39 anni, non 100
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Questa è un'altra Franzoni. Non sapremo mai la verità.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ho smesso immediatamente di credere alle lotterie di stato. Esattamente quando uno dei primi 6 al Superenalotto se lo aggiudicò il fratello di Elisabetta Tulliani, che se non dico male al tempo già aveva lasciato il nonno scappato a santodomingo e stava con Fini. Mo di tutta Italia, fatalità guarda la dea bendata chi è finita a baciare. Ma dai.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Gli faccio fare un sacco di giri di rodaggio, prima di salirci su!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mannaggia. Bellissima. Ma ecco arrivati 'gli anni' anche per la Campbell :/
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non ho capito cosa stia succedendo all'umanità. Davvero non mi capacito. Nell'altro articolo anche un carabiniere .. ma Santo cielo. Da chi bisogna andarci a raccomandare? O dove nascondere i nostri figli?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ecco fatto. Avrebbero potuto farlo dall'inizio, senza farci strippare tutti, Tutto questo tempo. Tanto 'sti due non vedevano l'ora di dichiararsi guerra. Due bambini già narcisi con il destino di mezzo pianeta nella mani.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 81 commenti
con 62 commenti
con 61 commenti
con 53 commenti
con 51 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP