ammianus

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Indubbbiamente chi ricopre un incarico del genere dovrebbe essere laureato. Ci purtroppo in nome dei principi di uguaglianza a cui si ispira la nstra costituzione non può essere imposto per legge. Quello del ministro è un ruolo politico e quindi si diventa ministri tramite nomina politica non per il titolo di studio. La cosa interessante è che l'unico presidente del consiglio italiano fino ad oggi a non aver avuto una laurea è stato Bettino Craxi che a suo tempo governò con una maggioranza di centro destra. Nessuno a destra allora protestò.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Perchè dovrebbero chiedere scusa? I fascisti hanno mai chiesto scusa a somali, etiopici e libici per le stragi da loro perpetrate in quei paesi? Non mi risulta.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Dopo le risorse boldriniane ecco le risorse salviniane... Ci aspetta un futuro roseo, quando ci saremo liberati delle prime e rimarremo in compagnia delle seconde...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Spero che la sig.ra Valensise stia scherzando.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Finalmente qualcuno che ci spiega qual'è la causa di tutti i mali! E io che pensavo che non solo i pedofili c'erano anche prima del sessantotto ma che allora a differenza di ora nessuno diceva nulla, nessuno "contestava"...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non capisco cosa ci sia di strano del resto pure melania trump è un'agente di putin...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non capisco. La sua constatazione mi pare solo un motivo in pi√Ļ per lottare in maniera ancora pi√Ļ risoluta per l'uguaglianza...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Errato! Un contributo lo hanno gi√† dato eccome: il Kenia ha dato agli USA un Presidente che si √® dimostrato infinitamente pi√Ļ competente e capace di trump! Obama for a third term!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Noooo per carità! Non salvateci dai comunisti un'altra volta!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
In linea di principio non interessa neanche me, ma se il politico in questione raccoglie i voti degli evangelicali sempre pronti a dire che la familia è in crisi per colpa dei radical chic ....allora interessa anche me. La famiglia non è in crisi per colpa dei sessantottini radical chic ma per colpa di gente come trump e berlusconi che ne hanno fatto un'associazione di interessi il cui solo scopo è ...l'eredità! Altro che valori tradizionali!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Nun è 'no scheletro... è una porno star...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Dopo la first lady, dopo la first daughter ecco la ... first olgettin!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ha ha ha "trump non sà fingere, non è ipocrita" ha ha ha!!! L'ingenuità: è una colpa o solo un vizio???
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non è la stessa cosa. I progressisti a differenza dei conservatori non propagano l'ideologia della religione e del familismo e quindi quando tradiscono le loro mogli creano un problema familiare ma non di valori. Se trump e berlusconi prima dicono che gli altri sono tutti comunisti perversi fautori del libero amore che mina alla base la famiglia ovvero il mattoncino con cui si costruisce la società e poi assumono un comportamento con cui mostrano di sbattersene della famiglia allora gli si può legittimamente rinfacciare di essere degli ipocriti che propagano i "valori tradizionali" solo per interesse politico.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un altro fatto inconfutabile √® che a livello mondiale il fattore di sviluppo numero uno √® l'emigrazione. Se l'america √® quello che √® √® perch√® √® un paese di immigrati. Li le leggi sonoo dure ma valgono per tutti per i locali cosi come per i nuovi venuti. Se in Italia gli immigrati sono quello che sono ci√≤ dipende fra le altre cose dal fatto che i locali difendono dei privilegi e gli immigrati sono sfruttati in maniera spietata. Un fatto altrettanto inconfutabile caro wellington √® che nessuna economia al mondo pu√≤ progredire senza immigrati. Siamo noi che mandiamo avanti il mondo, √® sulle nostre spalle che si caricano i carichi pi√Ļ pesanti, siamo noi quelli che lavorano pi√Ļ duramente e quelli che vengono scaricati per primi non appena cambia il vento. Saluti. Un immigrato, orgoglioso di esserlo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un miliardario che si batte per gli interessi del suo popolo??? A me risulta che i miliardari di regola si battono per gli interessi propri. Far passare trump per benefftore mi pare veramente eccessivo!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non certo per iniziativa di trump! Gli aiuti l'america li mandava già ai tempi di Clinton e Obama.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Mi pare la prova lampante dell'ipocrisia della doppiezza di trump: in pubblico per necessità fa il politicamente corretto in privato è razzista...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Forse perchè in conseguenza di sessantoto e movimento per i diritti civili molti americani hanno cambiato opinione. Anche voi razzisti profittate delle conquiste di noi buonisti...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Errato! Carelli del genere in Germania ce n'erano non un secolo ma mezzo secolo fà! Poi per fortuna c'è stato il sessantotto...!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Scusi posso dire anche io ad alta voce qualcosa che in molti pensano? Grazie! "Tipico di paliaccio italiano che sempre suona mandolino, mancia spaghetti, dice cosa e fà altra!" Ahhh mi sento proprio meglio ora! Avete ragione: ci si prova proprio gusto ad essere politicamente scorretti!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Le faccio notare che nessuna "Unione italiana" si è mai interessata di far rientrare i milioni di italiani che in massa hanno abbandonato paesi ormai fantasma.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Nepotismo, corruzione? Scusi, di quali paesi stà parlando degli USA o dell'Italia?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Caro Lorenzo van, cosa vuole che creda dell'Italia... le solite cose, che siamo tutti mafiosi, che siamo tutti corrotti, che siamo una manica di maniaci sessuali, che siamo mangiaspaghetti e suonatori di mandolino, che in guerra siamo dei codardi... insomma, le solite cose quello che tutto il resto dell'umanità pensa di noi ma che non dice in ossequio al politically correct. I razzisti nostrani mi fanno pena: pensano che il politically correct sia un'invenzione perversa creata per proteggere gli altri e non sanno che esiste per proteggere noi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Milioni di Italiani sono emigrati in USA. L'Italia è un Paese meraviglioso? Un tale sosteneva che fosse un paradiso abitato da diavoli.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I cattivisti americani ne hanno rimandati indietro parecchi di italiani indesiderabili. Me ne ricordo uno: si chiamava Lucky Luciano...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Se trump se ne esce che gli Italiani sono tutti mafiosi, corrotti, codardi, mangiaspagheti e suonatori di mandolino Lei che fà concorda o s'arrabbia? Io mi arrabbio. Io combatto il razzismo sempre, non solo quando è praticato contro di me.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
A suo tempo il presidente nixon disse cose simili a proposito degli Italiani: erano anche quelle verità che nessuno osava dire? I razzisti non hanno nulla in contrario ad offendere gli altri ma hai da vede quanto diventano permalosi quando diventano loro stessi vittime di pregiudizi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Questo è uno di quelli che ci ha salvato dal comunismo....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Anglicano? Ma √® la religione pi√Ļ squallida e asservita al potere che ci sia!
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 110 commenti
con 102 commenti
con 81 commenti
con 72 commenti
con 69 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP