antoniocasini
ROMA / 1 Gennaio 1915

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
no, non sospendiamo chi mangia in cabina, ma sospendiamo chi ha quasi provocato la morte di una persona
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
e lei si informi sulle lunghezze delle metro prima di spararle grossissime
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
sta scherzando spero inventandosi un convoglio di 100 metri, vero?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
lo accerteranno i tecnici. Se avesse guardato con attenzione, si sarebbe accorto. Non c'è scusa che tenga.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
stava uscendo e le si sono chiuse le porte addosso, come succede spesso, fateci caso, che si chiudono l'attimo dopo il fischio
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
silvia62, l'unica poveretta qui non è l'autista no, ma la povera signora ferita E se lei scrive: "si mangiava ma chi non mangia sul posto di lavoro?" beh, si renda conto che non è una scrivania quella, ma la plancia degli strumenti della metro, e si renda conto delle cose assurde che sta sostenendo fino a dire che il poro cristo è l'autista e non menzionando per nulla IN TUTTO IL COMMENTO L'UNICA VITTIMA DI TUTTO QUESTO Inaccettabile!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
santor, per favore ,eviti di dire cose fuori dal mondo: " Oltretutto un Passeggero tenta di Avvicinarsi ma lei lo allontana" è una emerita frescaccia
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
serve un macchinista efficiente e questo non lo è stato
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
perché questa excusatio non petita?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E a quell'anima candida che non ha nulla da fare e si diverte a pareggiare o aumentare a piacimento in maniera esagerata i mi piace o non mi piace, senza riscontro, perché spesso pareggia tutto, chiedo pensino quelli de IlMessaggero mettendo delle regole software che gli altri giornali hanno e registrando bene chi e quanti click su mi piace o nonmi piace fa mentre è collegato e quanti refresh fa. E poi magari impedire di farne altri se questo è il comportamento solito di questo o questa utente
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
la dir√† lunga come vuole, ma il fatto resta e le sue chiacchiere stanno a zero riprovi, sar√† pi√Ļ fortunato
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Praticamente era chiusa solo la metro, ed i turisti ringraziavano vedevo..... Dopo il danno la beffa, invece di farsi come categoria ammirare per la risposta ai cittadini ed ai tantissimi turisti di questo periodo, e il servizio migliorato, si chiudono come casta e scioperano chiudendo la metro e tronfi, non dicono neanche le motivazioni, perché noi dobbiamo subire e muti. Mandate a casa chi ragiona così e cacciate chi non vuole il badge, e sia cacciato il dirigente se sarà incapace di obbligare ALLA LEGGE CHE ISTITUISCE IL BADGE perché non sono intoccabili questi qui!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
"v" lei offende l'intelligenza di chi quel video ha visto, sottolineo anche questo, inventandosi lei qualcosa che non esiste nel video mi sto convincendo che tutto il diluvio di troppi video ha reso alcune persone incapaci di analisi reale dei fatti, troppo confusi da troppe informazioni video. Se no devo pensare alla malafede di qualche multinick e non voglio.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
diciamolo "per logica mi viene da pensare, che quando la signora in questione ha sorpassato la fascia gialla di demarcazione ,del treno sicuramente correndo,,le porte si stavano chiudendo" evidentemente è sport nazionale fare chiacchiere che inventano quel che nei video non c'è. Davanti ad un video inventare altro, è umiliare la ragione umana e l'intelligenza, e veramente è indecente Stiamo parlando di una persona che è quasi morta, e qui lei fa chiacchiere da bar sport!!! davanti ad un video che descriv e i fatti lei racconta altro!! Brutta prova....
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
a tutela da certi tipi di lavoratori, esiste appunto il Prefetto, che può limitare per motivi di ordine pubblico lo sciopero. Indecente si proclami uno sciopero senza motivarlo, durante l'estate e a pochi giorni da un gravissimo errore di cui anche i sindacati ,per come hanno permesso fossero ridotti da certi lavoratori i servizi pubblici cittadini, hanno un po' di colpa.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
" e la prova della loro presenza in servizio è fornita dalla metro che marcia: non ti basta?" a me se posso inserirmi, non basta, perché deve essere quella persona prevista che porta il treno, non un'altra e questo deve essere chiarificato dai badge, se no si fanno i turni che vogliono e si scambiano come vogliono, in teoria, invece come si vede, se si timbra per altri o non si sta in servizio dopo la timbratura, si viene licenziati
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
cioè voglio dire che non esiste il fatto che sei entrato in metropolitana e diventa vietato uscire. Vedo ognmi giorno che capita che le porte si chiudono anche l'attimo dopo, a volte, del fischio, proprio non dandoti abbastanza tempo, almeno qualche secondo servirebbe, invece suona e si chiudono al contempo, a volte
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Descrvia voluttuario..... visto che a volte una tgelefonata può essere con il centro officina o un superiore. Lei sta usando parole di cui non conosce forse il significato? Credo sia il caso che il linguaggio simil giuridico lo eviti, perché sta facendo invece danno a chi vorrebbe difendere inventando sue non responsabilità che invece evidenziano altre responsabilità che il conducente ha!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
"Peraltro, il fatto che la passeggera sia uscita e non entrata dal mezzoattenua la responsabilità del conducente," in italiano questo cosa vuole dire? Che la passeggera è quasi morta questo non lo considera? E poi, prima ancora, che si VEDE CHIARAMENTE DAL VIDEO che il conducente non guarda la banchina e SE NE FREGA DEGLI ALLARMI CHE GLI SI ACCENDONO, anche di questo lei non si cura? Eviti di stare a fare l'avvocato delle cause perse. Qui un persona stava morendo, e lui non sento neanche e i giornali lo riporterebbero, che abbia dedicato un pensiero alla povera signora, ma no, ora si preoccupa della giusta attenzione mediatica che gli si rovescia addosso! solo di quello. Beh, si ricordi che il suo lavoro non era, era, starsene in cabina e non guardare se non i cavoli suoi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
come mai solo a lui è capitato? Si chieda il perché e si dia una risposta. Se fosse come dice lei, capiterebbe tutti i giorni
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
CHIEDO ALL'ATAC DI MONTARE TELECAMENTE CHE RIPRENDANO DAVANTI AL VETRO DELL'AUTOBUS LA VISUALE così in caso di segnalazioni sulla condotta di guida lo vedranno da loro il comportamento a volte scorretto verso i passeggeri in fermata, di cui dicevo prima, da parte di alcuni di loro.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
supervisione alla chiusura porte?????????????? per favore, smettetela di difendere l'indifendibile, addirittura alcuni inventandosi cose che nel filmato non esistono! e qui inventando che uno sguardo allo specchietto doveva essere dato con un supervisore che ti diceva: hai guardato? e guardava lui dopo!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
sottolineo poi che tantissimi davanti all'evidenza del video, inventano altro, evidentemente incapaci di vedere la realtà, da quel che ognuno di noi vede
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
C'è chi dice che si dovrebbe vergognare chi chiede la privatizzazione ed un servizio decente dopo questa. Si deve vergognare invece chi permette vi siano annunci di sicurezza tipo che il treno in transito non effettua fermate e non avvicinarsi al treno nelle stazioni metro NON ANCHE IN INGLESE e chi non fa annunci in inglese per l'arrivo dei treni, nella metro b ad esempio. Si deve vergognare chi non guarda lo specchietto retrovisore e parte, e poi ignora gli allarmi perché fa vedere che della sicurezza di chi gli è affidato e PAGA PER QUEL SERVIZIO gli frega zero, anche lo stesso si deve vergognare chi sul 20 express fa curve da fare cadere le persone dai sedili e prende velocità indecenti in città, si deve vergognare chi fa la corsa e tempo fa a via ardeatina ricordo perfettamente, c'era un rilevatore luminoso di velocità, fece i 75 all'ora in città, vicino ad un distributore di benzina e case, e frenò a secco da 75 a zero alla fermata dellò'autobus. Si deve vergognare chi pensa alle famiglie dei lavoratori senza pensare a chi cerca un servizio fondamentale sia fatto bene perché non ha i soldi per una macchina per cui deve prendere gli autobus e ha bisogno di lavorare. E questi che chiedono e pretendono gli altri si vergognino, non dimezzano da soli ma deve intervenire il prefetto, per l'ennesimo sciopero di giovedì, che taglia le gambe a chi vuole essere libero di spostarsi in questa città in giorni di turismo. Lo sciopero andava sospeso anche per dimostrare che chi viene detto non gliene importa degli utenti, dimostrasse che invece gliene importa invece no, a chi lavora in Atac sembra che, almeno di questi che vi "lavorano" in Atac il 90 per cento, degli utenti freghi zero
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
se non è capace di guardare un o specchietto stia a fare altro i filmati evidenziano che non c'erano persona in mezzo e lui era distratto e mancava quindi al suo preciso dovere di tutelare la sicurezza di chi era affidato al suo lavoro Smettiamo di inventare cose non vere per difendere l'indifendibile
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
non è vietato uscire mentre le porte si stanno chiudendo, non lo è, perché se no sarebbe rapimento legalizzato Continua a impuntarsi e dire cose contrarie dalla realtà Non è incomprensibile, è nella sua libertà sia che abbia trovato pienmo e lei non poteva stare in piedi con quelle buste pesanti, sia che non abbia trovato fisicamente posto per stare in piedi, e chi prende la metropolitana tutti i giorni sa che accade spesso
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
e le sembra male, visto che così NON è
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
il vero responsabile è LUI!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Gli annunci vergogna che non sono mai in inglese, gli annunci per la sicurezza che dicono: il treno in transito non effettua servizio viaggiatori" e ti ritrovi i cinesi davanti al treno faccia a faccia con le porte con il rischio di beccarsi in testa l'ultimo specchietto retrovisore del treno che improvvisamente accelera e va via a porte chiuse dalla stazione. E' tanto difficile mettere persone che sappiano l'inglese a dare questi annunci che riguardano la sicurezza fisica degli stranieri che l'iutaliano non lo capiscono? Se non sanno l'inglese li si metta a fare altro. Vergognoso che una azienda così, di una città del mondo, non preveda gli annunci in inglese che regolarmente, ad anagnina, NON vengono dati. Solo in italiano, e ci definiamo capitale europea?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
e dopo le verifiche: specchietto danneggiato? ok. sostituzione specchietto integro e funzionante? LICENZIATO!
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 132 commenti
con 122 commenti
con 92 commenti
con 81 commenti
con 81 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP