fedra2017

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Forse perch√® √® il propietario di Mediaset e uno spot elettorale al sciur parun non lo si pu√≤ negare? Ah, la Raggi sta facendo miracoli altrove. Quanto ai bei gesti, ho conosciuto un mare di gente, che senza avere il portafogli a fisarmonica del Berlusca, aiuta il prossimo senza andare in diretta televisiva e senza dire guardate come sono buono e bravo. Lui si aspetta una resurrezione politica, non morale; gli altri di cui parlavo al massimo si accontentano di un picolo grazie o di una stretta di mani, senza dirette tiv√Ļ e senza spot elettorali
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Se dodici denunce non sono state sufficienti a salvare la vita dell'ennesima vittima di violenza, do un consiglio a tutte le donne: difendersi da sole con tutte le armi possibili e immaginabili, corsi di tiro e di autodifesa. E non date mai retta all'uomo che dopo un'aggressione vi promette che cambierà. E non girate mai da sole se temete che il vostro aggressore sia nei paraggi.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sarà anche stato un buono, anzi un ottimo delinquente. Adesso per colpa sua un poliziotto che prende un misero stipendio per tutelare la vita sociale di tutti noi ogni giorno, è pure indagato. Se questa è l'Italia, preferisco cambiare paese. Qui si tutelano i delinquenti e si mandano sotto processo le persone perbene.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un episodio tristissimo che ha tenuto col cuore in gola milioni e milioni di italiani, in quei giorni terribili tutti attaccati alla radio o al televisore, pregando che l'eroico gesto di Angelo e altri volontari portassero alla salvezza del piccolo Alfredino. E nei nostri cuori c'è anche la mamma di Alfredino, che dopo la tragedia di avere perduto così tragicamente il proprio bimbo, si è battuta come una leonessa perchè in Italia venisse istituita la Protezione Civile, perchè ad altri non toccasse la stessa terribile sorte toccata al suo amatissimo Alfredino.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma perchè non chiamare in privato la famiglia? Qualcuno diceva " Se fai del bene, scordatelo; se fai del male, ricordatelo" In tempi elettorali, suonare la grancassa ed in diretta durante una trasmissione televisiva della Mediaset, per un gesto che sicuramente per un uno che poveraccio sicuramente non è, non depone per un gesto caritatevole, ma per uno spot elettorale. C'era un famoso industriale che faceva del bene a destra e a manca, ma lo si è scoperto solo dopo la sua morte. Lo stile non è acqua, anche quando e soprattutto si vuole davvero fare solo solo ed esclusivamente del bene.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sì, concordo, ma facciamo anche un bel quadrettino dei nuovi barbari, italiani o stranieri che siano: quelli che ti strombazzano dietro mentre tu stai solo rispettando il semaforo. Quelli che vanno in giro alla Carlo rosso e Verdone, con canottiere orrende e panzone all'aria mettendo in mostra orrendi tatuaggi. Quelli che sputazzano o scaracchiano per terra dappertutto, ovunque si trovino, manco fossero dei lama maleducati. Gli artigiani perbenino che solo per avvitare un bullone in officina ti chiedono settanta euro (senza ricevuta off course) perchè ti stanno facendo un piacere) e non hanno detto che il loro bullone è speciale perchè e in oro zecchino, e l'elenco potrebbe continuare ad libitum, perchè i maleducati e i furbetti, come le maleducate e le furbette, sono come la gramigna: piante infestanti, da diserbare senza pietà.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La mia era una provocazione ironica: di solito non si manda all'ospedale un tizio colpendolo con il calcio di una pistola ad acqua. E comunque, se comunque qualcuno mi aggredisce o commette un reato in mia presenza, io sono legittimato a difendermi o a difendere la vittima. E se anche poi il tizio avesse avuto la pistola ad acqua per commettere una rapina, rapina e aggressione sono due reati e mentre mi aggrediscono non mi metto sicuramente a chiederghi"Scusa , mi fai controllare se l'arma con cui minacci di uccidermi è vera o finta. E sullo zio stendiamo un velo pietoso.Basta al pietismo verso i criminali!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E finalmente una cosa ben fatta , da copiare pari pari anche nelle altre città d'arte, che in Italia sono numerosissime. Io fisserei la multa a 240 euro per tutti i comportamenti che danneggiano il decoro e le opere d'arte, e chiunque getti per terra bottiglie e piatti di plastica o di vetro, cartoni o vassoi di cibo o pizze, e chiunque allestisca barbecue nelle aree di giardini non autorizzate. A 500 euro di multa chiunque depositi l'immondizia per strada al di fuori dei cassonetti dei rifiuti, purchè le ditte incaricate provvedano allo svuotamento dei contenitori con cadenza regolare. Si otterrebbero due ottimi risultati: si insegnerebbe con le buone o con le brutte l'educazione ai tanti incivili italiani e stranieri, e con i soldi ricavati si provvederebbe al risanamento e alla manutenzione di opere d'arte, monumenti, musei e giardini pubblici e parchi, e perchè no, le strade
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Beh, sicuramente il problema pi√Ļ grosso √® capire se le pistole con cui hanno ferito il conducente del furgone fossero vere o finte. Mai saputo di pistole di plastia ad acqua, comprate al supermercato, fossero vere o finte; perch√® nel caso risultassero finte ovviamente il poliziotto, invece di avere una meritatissima medaglia al valore, si beccher√† un megaprocesso.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Scusate: perchè pubblicare solo le iniziali dei nomi e non i nomi per intero (sempre che siano autentici) e le foto? Tuteliamo la privacy di delinquenti recidivi, che domani saranno di nuovo a spasso, grazie alle nostre permissivissime leggi? Non dovremmo tutelare le nuove e sicuramente certe, vittime, a partire dallo stesso giorno in cui saranno sicuramente di nuovo circolazione, e cioè da domani?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
E passi per l'agopuntura, lascerei ai cinesi che ci credono, ma la digiunoterapia e la dieta a base di acqua che terapia medica è? in quale manuale di medicina se ne consiglia la prescrizione? Qualsiasi ignorante, anche totalmente a digiuno di corsi di medicina, sa che l'eccessiva ingestione di acqua porta a gravissimi squilibri l'organismo umano, cos' come le diete ad oltranza portano all'anorressia e alla morte.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
A prescindere dalla notizia in sè, mi accorgo che qualcuno, quando scrive, usa parole a vanvera, senza rendersi conto di scrivere delle assurdità. Vorrei ricordare, a chi evidentemente non si è reso conto della gravità di quanto è successo a Torino, per una "banale dimenticanza" dell'Appendino, che la piccola dimenticanza e l'incapacità megagalattica del Sindaco, del Prefetto, e dei responsabili dell'ordine pubblico, hanno causato 1427 feriti e che alcune delle vittime stanno ancora lottando fra la vita e la morte. Prima di scrivere sciocchezze, inviterei alcuni utenti a collegare il cervello prima di pigiare sui tasti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Io francamente non ho ancora capito se l'iscrizione all'Ordine dei Medici sia una cosa seria o sia solo un pro forma. Intendo dire: questo tizio era stato a suo tempo radiato dall'Ordine dei Medici, e poi riammesso dopo due anni: ma in base a che cosa era stato riammesso? Ciarlatani come questoscreditano chi, svolge il suo lavoro con impegno e serietà, nell'interesse esclusivo dei pazienti e salvando vite umane.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Era uno che si credeva il re dei furbi. L'aveva sfangata la prima volta ma non aveva evidentemente recepito il messaggio. Qualcuno gli spieghi che se ti sbattono in un'aula di tribunale per la seconda volta e fai pure il galletto, se gli dice male, ci pensa il giudice a fargli abbassare la cresta.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tutti guadagnati onestissimamente, si intende, e con il sudore dellla fronte: altrui.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Anche io ho osservato bene gli spezzoni dei filmati: uno in particolare, ci dice che a provocare il caos ci sono state due concause: la presenza del ragazzo a torso nudo con uno zainetto addosso, sicuramente del tutto innocuo, nei pressi dell'angolo della chiesa di Santa Cristina e del Caval d' Brons, e poi l'arrivo dell'ondata pi√Ļ grossa, quella che ha fatto pi√Ļ danni, dal fondo di via Roma zona Piazza Castello, spaventata da petardi molto forti. Una foto ci dice chiaramente che in piazza e in via Roma petardi ce n'erano a iosa, da mettere su una Santa Barbara, come sempre ho visto accadere a Piazza San Carlo e in via Roma. Cosi come c'erano una marea di venditori abusivi di birra in bottiglia e lattine, che non avrebbero dovuto esserci, senza che nessuno li mandasse. Chi conosce bene il cuore di Torino, sa che Piazza San Carlo √® una piazza enorme ma ad imbuto, con poche vie di fuga e molto strette rispetto alla capienza della piazza. Il Sindaco e il Prefetto scaricano la colpa sulla societ√† che avrebbe dovuto occuparsi dell'organizzazione, ma badando a precisare che il contratto con la societ√† non prevede che si occupi di controllare l'ingresso di bevande e bibite in bottiglia e lattine. Forze dell'ordine carenti e latitanti rispetto al numero di partecipanti in piazza, che sarebbe stato prevedibilmente molto numeroso. Allora, la colpa di 1527 feriti, di cui alcuni in gravissime condizioni, di chi √®? Del ragazzo a torso nudo con un innocuo zainetto sulle spalle? I petardi come sono entrati? E la marea di cocci di vetro e lattine di cui la piazza era disseminata? Signor Sindaco, signor Prefetto, era vostro compito vigilare che non succedesse l'imprevedibile.E' purtroppo successo: assumetevene le responsabilit√†!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Vorrei dire alle persone che hanno perso qualcosa, che sono stati istituiti dei punti di raccolta degli oggetti rinvenuti in piazza San Carlo. Se siete fortunati, magari ritrovate qualcosa che vi appartiene Panico in piazza San Carlo | tre punti di raccolta e riconsegna degli oggetti smarriti Centro della polizia di Stato, via Giuseppe Verdi 11, tel. 011-8182011; il nucleo mobile della polizia locale, via Bologna 74, tel. 011-01126267; l'ufficio oggetti rinvenuti del Comune, via Meucci 4, tel. 011-01130753.“
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Leggo alcuni commenti che definire da peracottari e da tamarri imbesuiti è dire poco. Forse il prefetto, e la sindaca che così premurosamente ci fa arrivare i suoi sentimenti di cordoglio avrebbero dovuto preoccuparsi di organizzare maggiori controlli, essendo facilmente prevedibile la marea di folla che si sarebbe riversata a Piazza San Carlo. I venditori abusivi di birra nelle bottiglie di vetro come hanno fatto a passare? chi gli ha dato il permesso?. Non è la prima volta che a Torino degli idioti lanciano petardi accesi sulla folla sottostante dai tetti di Via Roma, o forse loro non ne erano al corrente? E' già un miracolo che una simile disgrazia non sia successa prima semmai! Se ha tutto questo aggiungiamo la paura degli eventi terroristici successi a Londra, il terrore si aggiunge alla paura.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sembra una scena di guerra, e invece è una storia di ordinaria follia. La suggestione di quanto accaduto a Londra ha scatenato la paura. Poiche la maggior parte dei feriti hanno subito lesioni per essere caduto sui cocci di vetro delle bottiglie di birra, a quando il divieto tassativo di vendere e consumare alcoolici in lughi pubblici? e il divieto tassativo di sparare petardi? Non è la prima volta che qualche deficiente scatena il panico lanciando petardi dai tetti sulla folla in Piazza San Carlo e Via Roma. E' ora di prendere provvedimenti seri. Le psicosi non le si possono impedire, ma le cause scatenanti o le aggravanti sì.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Sarà affollata la sala del notaio...
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non so, ma comunque non credo, che l'olio di palma sia nocivo per la salute: non è olio di colza. Per principio non consumo prodotti che contengono olio di palma, perchè, checchè se ne dica, di sicuro il suo utilizzo è nocivo per l'ambiente. La palma con cui si produce l'olio di cui tanto si parla ultimamente, proviene solo ed esclusivamente da foreste pluvili dell'estremo oriente, che vengono sistematicamente disboscate per incoraggiare gli abitanti di quelle zone alla coltivazione della palma da olio. Se la cosiddetta deforestazione viene combattuta abbattendo foreste di alberi secolari che compongono la biodiversità, così indispensabile per gli animali delle foreste, per sostituirli con palme da olio, che, al loro abbattimento, verranno sostituiti da arboscelli sempre di palma da olio, così come succede in Italia per gli oliveti pugliesi, la vedo dura per l'ambiente. La politica di mercato che sta seguendo la Ferrero, come multinazionale, non mi stupisce.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Almeno attraversa sulle strisce, come i Beatles!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma non √® che il proprietario della casa verr√† rinviato a giudizio per avere negato di consegnare le chiavi di casa al ladro? Mala tempora currunt sed peiora parantur...Lo diceva un certo Cicerone pi√Ļ di duemila anni addietro: chissa quali invettive lancerebbe oggi davanti ad una "giustizia" italiana ormai affondata e ad una Roma ormai ostaggio imbelle e zimbello di una delinquenza talmente sfacciata perch√® sa di rimanere impune.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Da queste parti anche i corvi che sono aumentati di stazza e si sono messi a fare una concorrenza spietata ai gabbiani delle discariche e dei cassonetti dei rifiuti. C'è anche una specie di passeri che ha ormai preso domicilio fisso fra le alte volte di Auchan e Panorama. Cibo a volontà per tutti i gusti, acqua minerale dalle bottiglie in pvc anzichè dalle fontanelle, e ci stanno tanto bene che ormai sono diventati stanziali. Ma gabbiani e corvi stanno imitando il peggio del peggio del genere umano. Sembra di trovarsi in una scena del famoso film di Hitchcock,
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma ancora c'è qualcuno che crede alla buona fede di un venditore di pentole che lavora per la sua azienda privata, millantando di farlo per amore del prossimo? Almeno Berlusconi non si nascondeva dietro una foglia di Fico.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bastaaa!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Adesso, dopo un paio di giorni ai "domiciliari" (ah, ah, ah! ) verrà pure profumatamente pagato dalla Raggi, anima pia, per continuare ad uccidere e a rubare. E poco importa che a seguito delle imprese eroiche di questo delinquente, una ragazza cinese innocente sia morta a sedici anni e tre altre ragazze siano state arse vive. Sarò anche tacciata di razzismo, ma gli zingari sono inutili parassiti sociali per i quali bisogna adottare misure severe e drastiche. Altrimenti divento rom anche io, visto che la Raggi ha pure deciso di pagargli l'affitto con i soldi degli italiani (pagano gli affitti per i costosissimi camper e le auto di lusso che possono permettersi grazie ai furti commessi negli appartamenti degli Italiani? Voglio anche io che qualcuno mi paghi l'affitto!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Voglio anche io 800 Euro al mese per pagare l'affitto. Sono disposta a diventare Rom da subito!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Felici ed entusiasti di accogliere questa nuova risorsa nel patrio suolo italico. Immagino quanto saranno state felici le donne che hanno avuto la sventura di trovarselo davanti in piena notte con un coltello in mano.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Praticamente un incubo per chi se lo è trovato davanti suo malgrado. Ma il mancato controllo di persone con disturbi psichiatrici, abbandonati a sè stessi o scaricati sulle famiglie, lo dobbiamo anche e soprattutto alla famigerata Legge Basaglia, una legge figlia di una miopia medica e legislativa, che da per scontato che una persona con disturbi psichiatrici gravi possa assumere da sè le terapie o recarsi giornalmente di propria volontà ai CIM per sottoporsi al TSO. Abbiamo finalmente capito che lasciare all'incoscienza di certi genitori la decisione se vaccinare o meno i figli è quanto di peggio si possa fare sulla pelle dei bambini. Anche i cittadini di Torino ieri hanno vissuto due giorni da incubo ad opera di uno squilibrato, stavolta italiano. E' ora di rivedere la legge Basaglia, senza per questo voler ripristinare i temibili lager preesistenti alla Basaglia.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 81 commenti
con 72 commenti
con 66 commenti
con 59 commenti
con 55 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP