ELI76

Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Non si può lasciare solo con un adolescente un bimbo di appena due anni. A parte il rischio di fuga, in casa ci sono mille pericoli. Un'imprudenza dei genitori che poteva costare cara al bamino.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ma come si fa ad uccidere un cane solo perchè la razza è ritenuta pericolosa???? Per fortuna Iceberg è ritornata a casa.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
ROMA sempre MAGICA
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La galera è troppo poco per questa badante. Mi si stringe il cuore a vedere queste immagini. Lo stato si deve attivare affinchè questi due anziani così come tutte le persone non autosufficienti o affette da malattie degenerative, ricevano l'assistenza che meritano.Invece di elargire denaro per gli immigrati, lo elargiscano per gli italiani in difficoltà.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una bellissima notizia che riempie il cuore. Auguri alla mamma, al papà e soprattutto ai due splendidi gemelli
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La crudeltà dell'uomo non ha limiti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
La ragazza magari non si sarà comportata in modo consono, avrà alzato un pò troppo il gomito ma chi ha approfittato di una diciassettenne non si può giustificare. Dare la colpa a lei per l'accaduto, non è corretto. L'opinione del prete, è solo un'opinione.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Un altro orrore commesso nei confronti di esseri indifesi. Come si fa a fare una cosa del genere ad una povera bestiola?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che orrore! Queste due persone (se così si possono definire) devono pagare per la sofferenza causata a questo povero cane. Non capisco come si possa arrivare a tanta violenza e crudeltà.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
I quarantenni (anno più, anno meno) di oggi sono cresciuti con le sue canzoni. Brava Cristina!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'ennesima tragedia della strada. Un'altra giovane vita spezzata e così quella della sua famiglia. Qualunque sia stata la causa, questa ragazza non c'è più. Che riposi in pace.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ragazzini di 14 anni che si comportano in maniera incivile. Intervengano i genitori e le società calcistiche. In che brutta società viviamo.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Speriamo che questa mamma si salvi e che non lasci il suo bimbo di appena sei mesi. E' vero che motli pedoni attraversano le strisce senza neanche guardare ma tutti gli automobilisti dovrebbero rallentare in prossimità delle strisce ed essere più attenti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che orrore, pedofili dappertutto: su internet, fuori le scuole, in Chiesa!!!! I nostri figli sono in continuo pericolo, bisogna inasprire le pene contro questi mostri.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
A parte il fatto che le armi non dovrebbero essere alla portata dei bambini (e neanche di alcuni adulti ...), sarebbe opportuno sensibilizzare le scuole e i genitori sul problema del bullismo che sta creando fin troppe vittime tra i giovanissimi (chi si uccide con la pistola, chi s'impicca, chi si getta nel vuoto). I ragazzi che vivono in questo stato di disagio vanno aiutati ed i colpevoli di azioni di bullismo vanno puniti severamente.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
in un attimo tu sei grande, grande, grande, le mie pene non me le ricordo più.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Bisognerebbe capire cos'è che l'ha spinta ad allontanarsi, insieme alla sua bimba, dalla sua famiglia.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
L'ennesima follia. Facessero leggi utili e scegliessero ministri in grado di intendere e di volere
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ragazzi di 16 anni che commettono un'azione di crudeltà inaudita nei confronti di un povero animale indifeso, nessuno sconto di pena. Se la passano liscia, chissà cosa faranno tra qualche anno.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Per alcuni dottori siamo animali destinati al macello. Ci usano come cavie tanto gli unici a pagare per i loro misfatti sono le vittime ed i loro familiari. Che sanità!!!
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una povera ragazzina uccisa dalla follia della cugina e della zia. Chi ha compiuto un simile omicidio, non merita sconti.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Ventenni che vanno dal chirurgo plastico???? Non ho parole.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Purtroppo il blue whale è una pratica assurda che arriva all'autodistruzione tramite il suicidio del giovane interessato. Chi fa le regole di questo "gioco" macabro, arriva a miacciare la famiglia dei malcapitati ragazzi e questi si tolgono la vita per proteggere i propri cari. Una follia. Non so se il ragazzo di Senigallia sia ricoducibile alla pratica del blue whale o se sia solo un ragazzo disturbato. Di certo ha bisogno di aiuto in ogni caso.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Tanto se le cresce il naso, c'è il chirurgo ......
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Almeno ogni tanto la tv ci fa fare due risate
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Che abbia i capelli bianchi, rossi, neri o non ne abbia affatto, l'importante è che il bimbo stia in salute.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Una bimba di 3 anni in isolamento fino a quando compirà 12 anni è una barbarie!!!!! Più che dea, una schiava.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
Purtroppo la vita ci prende in giro, oggi ci siamo e domani non si sa. Quella della giovane mamma che ha lasciato una bimba piccola è una di quelle storie difficili da accettare. Il martio dovrà essere forte, per se stesso e soprattutto per la piccola.
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
solo 15 anni di carcere?
dalla notizia:
Giovedì 1 Gennaio, 01:00
i cani sanno amare, i gatti anche. Le persone forse impareranno dalle bestie...un giorno
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 128 commenti
con 77 commenti
con 72 commenti
con 52 commenti
con 50 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP