Perugia, omicidio di Raffaella
Chiesto l'ergastolo per il marito

Perugia, la casa dove è avvenuto l'omicidio
PERUGIA - La procura di Perugia ha chiesto la condanna all'ergastolo per Francesco Rosi, ritenuto responsabile di avere ucciso a colpi di fucile, nel novembre del 2015, la moglie Raffaella Presta. Lo ha fatto al termine della requisitoria di venerdì mattina nel processo con il rito abbreviato a carico dell'uomo.
Il pubblico ministero Valentina Manuali ha fatto ascoltare in aula stralci di alcune telefonate della vittima che manifestava timori nei confronti del marito. A carico di Rosi, presente all'udienza, ha contestato le aggravanti della crudeltà, dei futili motivi e della premeditazione.
Venerdì 17 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP