Terni, provano i vestiti e poi escono
con quelli nuovi indosso: presi

TERNI  Sono entrati nei camerini con due paia di scarpe e due giubbotti di una nota marca, per poi uscirne dopo averli indossati, due giovani africani, entrambi richiedenti asilo, arrestati dalla squadra volante dopo essere stati sorpresi a compiere il furto in un ipermercato di Terni. In base a quanto riferito dalla questura, un cittadino del Gambia di 20 anni e uno della Guinea di 19, hanno anche rubato due cuffie wi-fi, nascoste in una borsa, per un bottino complessivo di 400 euro circa. Sono stati però notati dagli addetti alla sorveglianza per il loro comportamento anomalo e i sospetti sono stati confermati dalla visione dei filmati delle telecamere. Arrivati alle casse sono stati bloccati dai poliziotti, per poi essere condotti in questura. In Italia nel 2016 ed affidati ad una struttura ternana - è emerso dagli accertamenti -, da qualche mese erano usciti dal progetto di accoglienza, a seguito del rifiuto dell'istanza di protezione da parte della commissione territoriale per il riconoscimento dello status di rifugiato, decisione contro la quale si erano appellati. Entrambi senza fissa dimora in Italia, il più giovane dei due è risultato già inquisito in passato per detenzione ai fini di spaccio.
Gioved├Č 11 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:22

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-11 21:59:43
Il Gambia non gambiera' mai!
1
  • 72
QUICKMAP