Andrea Di Luisa sul ring al casinò di Saint Vincent per far saltare il banco

di Andrea Arena
Avrebbe dovuto combattere alla fine di questo mese. Ma si sa come funzionano queste cose nella boxe: gli organizzatori non dormono mai, sfruttano le migliori occasioni per creare un grande evento di sport e di spettacolo, e allora ecco che il rientro di Andrea Di Luisa sul ring è slittato a sabato 17 giugno. Ma per gli appassionati e per i tifosi del pugile napoletan viterbese l'attesa vale davvero la pena.

L'ex campione italiano e intercontinentale dei pesi supermedi, infatti, sarà tra i protagonisti della grande nottata di Saint Vincent, la località della Valle d'Aosta famosa. E proprio qui, nella cornice del casinò de la Vallè, dalle ore 19 di quel giorno, andrà in scena una riunione ricchissima di campioni. L'evento principale sarà la sfida per il titolo europeo dei pesi medi tra Emanuele Blandamura ed Emanuele Goddi, derby tutto italiano con in palio la cintura continentale. Poi, nel sottoclou, un match con il numero tre Ibf Carlos Takam sulla lunghezza delle tre riprese.

Quindi, una serie di altri combattimenti in cui sarà protagonista lo stesso Di Luisa, ma anche Devis Boschiero e altri. In particolare Di Luisa, dopo mesi di assenza, sfiderà un avversario straniero ancora da definire: un match di rientro per testare la condizione (fisica e mentale) del 34enne e per capire se è già pronto per tornare ai palcoscenici di prestigio. Qualora lo fosse, ecco che il suo manager Salvatore Cherchi (tra i più importanti del panorama pugilistico europeo) potrebbe trovargli presto qualche sbocco a tinte tricolori, magari per andarsi a riprendere quella cintura di campione italiano che Di Luisa ha conquistato già diverse volte in carriera.

«Mi sto allenando con intensità – dice Andrea a Il Messaggero -, ancora per limare il peso. Mio padre Michele e Alessio di Falco mi stanno seguendo passo passo e sono convinto che arriverò all'appuntamento nelle migliori condizioni possibile e con la concentrazione giusta. Particolarmente chic il manifesto di presentazione dell'evento al casinò, in cui i pugili (Di Luisa compreso) sono rappresentati da fiches di gioco. Basta puntare su quella giusta, e Di Luisa può davvero far saltare il banco.
Mercoled├Č 17 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP