Bolzano, al via i campionati sciistici delle truppe alpine:11 nazioni partecipanti, c'è anche la Sse di Viterbo

di Massimo Chiaravalli
La Casta che non ti aspetti conta 69 edizioni e 11 nazioni partecipanti. Perché Casta qui ha un significato positivo: sta per "Campionati sciistici delle truppe alpine" e parte oggi da San Candido, Bolzano, con l’accensione del tripode. E ci sarà anche una rappresentativa della Scuola sottufficiali dell’Esercito di Viterbo.
 
 


Una selezione di allievi marescialli del 18° corso “Lealtà” e del 19° corso “Saldezza” si è già allenata in condizioni estreme: a gennaio e febbraio, sotto la neve, è stata messa alla prova con esercitazioni di movimento su terreni vari con dislivello variabile, esercizi di topografia, ricerca di una persona travolta da una valanga e trattamento di un ferito in ambiente non permissivo. Il tutto sotto la direzione e il controllo di istruttori qualificati.

I Casta saranno dunque una cartina di tornasole anche per valutare l’addestramento. «La Scuola sottufficiali dell’Esercito - spiegano - ha il compito di formare marescialli comandanti di plotone e marescialli qualificati infermieri professionali. L’iter formativo si sviluppa coniugando una didattica di livello universitario con un’intensa attività ginnico-sportiva, unitamente a un impegnativo programma di attività militari, teoriche e pratiche, svolte in sede, in aree e strutture addestrative sul territorio nazionale».
Luned├Č 13 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP