Centro storico, arriva il trenino turistico: sperimentazione fino al 15 febbraio 2018. Ecco le vie interessate

l trenino turistico
di Massimo Chiaravalli
Prossima fermata, palazzo dei Papi. Centro storico di Viterbo, arriva il trenino turistico. In realtà era già arrivato una decina di giorni fa, per prova: solo una fugace apparizione, per vedere l’effetto che fa. E di curiosità ne ha suscitata un bel po’. Adesso invece l’iniziativa di palazzo dei Priori è in partenza per davvero, ma comunque a termine: sarà in via sperimentale per sette mesi. Poi si vedrà.

Magari non farà ciuf ciuf, ma in altre città già funziona bene. L’obiettivo del trenino è fornire ai turisti un servizio aggiuntivo che possa consentire vedere in una sola corsa tutti i monumenti della città dei Papi. Se ne occuperà un privato, per il comune non è previsto alcun costo. Il mezzo è in partenza a breve e si muoverà dentro le mura medievali. Ultima fermata, il 15 febbraio del 2018: qui si chiuderà la fase sperimentale.

Ecco il percorso stabilito da palazzo dei Priori: piazza Martiri d’Ungheria, via Ascenzi, piazza del Plebiscito, via San Lorenzo, piazza San Lorenzo, via Cardinal La Fontaine, via San Pietro, via Porta Fiorita, via Vico Squarano, via San Paolo, piazza dei Caduti delle Foibe Istriane, via Faul, via El Alamein, via Marconi, piazza Verdi, via Matteotti, piazza della Rocca, piazzale Gramsci, viale Capocci, via fratelli Rosselli e ancora piazza Verdi, Corso Italia, piazza delle Erbe, via dell’Orologio vecchio, via dei Mille, via Garibaldi, piazza Fontana grande e via Cavour.
Luned├Č 17 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP