«Giù le mani dalle donne»: processo per stupro lungo 7 anni, manifestazione del centro antiviolenza

di Renato Vigna
Un processo per violenza sessuale che va avanti da sette anni. Allora la presunta vittima aveva 13 anni: per lei oggi hanno manifestato fuori dal tribunale di Viterbo alcuni rappresentanti del centro antiviolenza L'albero di Antonia di Orvieto.

"La violenza non ha giustificazioni", "No processi alle vittime ma condanne agli stupratori", "Giù le mani dalle donne", "Quando dico no è no": questo il contenuto dei cartelli esposti all'esterno del palazzo di giustizia. «Siamo qui – dicono gli esponenti del centro antiviolenza - perché oggi dovrebbe esserci la sentenza di un processo per violenza sessuale che va avanti da sette anni e che abbiamo sempre seguito. La vittima all'epoca aveva 13 anni, oggi è maggiorenne».

Una presenza simbolica che vale per chiunque, non solo per chi aspetta giustizia oggi. «Siamo qui per starle vicino – concludono - e per stare vicino a tutte le donne vittime di violenza. Affinché il processo sia fatto sempre ai colpevoli e non alle vittime».
Marted├Č 16 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 15:50

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP