Giardiniere si recide l’arteria femorale con le forbici, è gravissimo all'ospedale di Viterbo

I soccorsi a Montalto
di Marco Feliziani
Grave infortunio sul lavoro questa mattina a Montalto. Un giardiniere di nazionalità romena, di 36 anni, è rimasto gravemente ferito durante la potature di una siepe.

Le grosse forbici che stava adoperando gli hanno reciso l’arteria femorale, rischiando il dissanguamento. La prontezza di cercare di fermare l’emorragia, in attesa dell’arrivo dei soccorsi gli ha salvato la vita, anche se le sue condizioni sono apparse subito gravi.

L’incidente è avvenuto alle 11,15 nel complesso turistico Torre di Maremma, a due chilometri dal mare, dove sono intervenuti gli operatori di un’ambulanza della Misericordia di Montalto e i sanitari dell'automedica del 118. I medici, viste le gravi condizioni del paziente, hanno allertato l’elisoccorso regionale che poco dopo è atterrato sul luogo dell’incidente.

L’equipe medica ha subito tamponato la ferita per fermare l’emorragia e lo ha trasportato con un codice rosso all'ospedale Belcolle di Viterbo. Per gli accertamenti di rito sono intervenuti i carabinieri di Montalto e gli ispettori della Asl del capoluogo di provincia. Il giardiniere, che ha una ditta individuale, si trova ricoverato in prognosi riservata.





 
Venerd├Č 10 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 87
QUICKMAP