Nel weekend a spasso nella Tuscia viterbese tra laghi, castelli e piramidi misteriose

La
di Carlo Maria Ponzi
Sabato 18 marzo e domenica 19 marzo, l'associazione "Percorsi etruschi" propone passeggiate intorno al Lago di Bolsena e al Lago di Mezzano, lungo sentieri che corrono tra boschi e campi, tra Orvieto e la stessa Bolsena, le due cittadine accomunate dal miracolo eucaristico del 1263. Difficoltà: adatto a tutti. Due gli appuntamenti: sabato, ore 9.30 a Orvieto, tutto il giorno; domenica, ore 9.30 Bolsena, ugualmente per l'intera giornata. Info  e prenotazioni 327.4570748 info@percorsietruschi.it
 
Il Parco regionale Valle del Treja organizza domenica una visita guidata sulle tracce dei Falisci, popolo dell'Etruria meridionale, fra i Monti Cimini e il Tevere, assoggettato da Roma nel III sec. a.C. Partendo dal borgo medievale di Calcata si raggiungono i sentieri ad est dell’antica città falisca di Narce, fino alle necropoli di contrada Morgi e Monte Cerreto, punteggiate da tombe databili dal VI al III sec. a.C. Appuntamento: alle ore 9,30 di fronte al Polo culturale in piazza Giovanni XXIII, a Mazzano Romano. Per informazioni e prenotazioni: Amici del "MAVNA": 333 9299706. Difficoltà media. Si raccomandano abiti comodi, scarpe da trekking e acqua. Portare il pranzo al sacco se si vuole mangiare sul luogo di arrivo.
 
Con l'associazione "Thesan", domenica escursione alla "Piramide di Bomarzo". Si tratta di un enorme (8×16 metri circa) masso tufaceo, si presume usato dagli etruschi come luogo di culto o come osservatorio astronomico, noto anche Sasso del predicatore, solcato da una scalinata di 26 gradini, alcuni larghi 1 metro, altri oltre 4 m. L’enigmatica struttura è completata da altre scalinate minori e da una serie di canali di scolo per la raccolta dei liquidi sacrificali.  Difficoltà: facile. Incontro ore 10, Bar da Nando al Pallone (Vitorchiano) Fine escursione:  ore 14 circa.  Si consigliano scarpe da trekking, almeno un litro d’ acqua, giacca da pioggia, pranzo al sacco. Durata 4 ore. Info e prenotazione: Elisa 3280166513 guida escursionistica abilitata . Mail: marsgaeden@libero.it
 
L'associazione "Antico Presente" punta su Torre Alfina, piccola frazione di Acquapendente, dominata dal Castello e a da una meraviglia della natura quale il bosco del Sasseto. Info e prenotazioni:  Sabrina 339 5718135;     www.anticopresente.it
 
A Viterbo da segnalare infine, la manifestazione "Arte e vino al museo". Sabato, il Museo Colle del Duomo di piazza San Lorenzo apre le porte agli appassionati di vino: dalle ore 15 alle ore 22 (ultimo ingresso ore 21), sarà possibile visitare la struttura gestita da Archeoares degustando i vini di cinque cantine della Tuscia. I visitatori interessati alla degustazione potranno acquistare il biglietto al costo di 6, comprensivo dell’ingresso; in omaggio il calice con l’apposita tasca e potranno acquistare i prodotti direttamente durante la visita. Info e prenotazioni: uff.stampa@archeoares.it; 389.0672580.
 
Venerd├Č 17 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-03-2017 23:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 75
QUICKMAP