Preghiere per una donna “in preda al diavolo". Ma lei tenta il suicidio: salvata

La stazione carabinieri di Montalto
di Renato Vigna
Occhi alzati e persi nel vuoto, turbamenti, strani sintomi, tremori. I familiari preoccupati chiamano il prete, forse serve un esorcismo. Ma le preghiere non bastano e la donna, in preda all'agitazione, tenta il suicidio.

Lo strano episodio è accaduto l'altro pomeriggio in un'abitazione di Montalto di Castro. Non era la prima volta che la signora accusava sintomi di questo tipo, e non era nemmeno la prima volta che il sacerdote veniva interpellato per rasserenarla, attraverso la preghiera. Solo che, in questo caso, qualcosa non ha funzionato e le preghiere recitate insieme non sono servite: la donna, in preda ad un'agitazione fortissima ed evidentemente incontrollabile, si è alzata ed è andata in un'altra stanza della sua abitazione, dove ha tentato di farla finita.

Fortunatamente per lei, i familiari sono intervenuti per tempo. La donna è stata soccorsa e sottoposta successivamente ad accertamenti medici in ospedale. Ma di quanto accaduto sono stati interessati anche i Carabinieri che hanno avviato tutti gli accertamenti. 
Venerd├Č 12 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP