Touchdown, il Comune di Cisterna si costituirà parte civile nel processo

Solo un problema formale, forse una mancata notifica. Sarebbe questa la causa della mancata costituzione di parte civile nel processo Touchdown da parte del Comune di Cisterna. Nessuna nota, nessun chiarimento ufficiale, ma sarebbe solo questo il motivo e dunque il commissario che ora guida il Comune sembra intenzionato a far costituire l'ente alla prossima udienza, il 13 giugno prossimo, sfruttando il rinvio a un nuovo collegio.
D'altra parte era apparsa a tutti incomprensibile la costituzione di parte civile della sola Provincia (che ieri ha chiesto un risarcimento di un milione di euro a tre imputati). Paradossalmente il 13 potrebbe essere il nuovo sindaco a dover decidere se qualcuno dei candidati dovesse imporsi al primo turno. Almeno su questo sono tutti d'accordo.

Servizio completo nell'edizione cartacea di oggi
Sabato 26 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP