Sequestri alimentari per ristoranti di Sezze e Maenza, a Latina chiuso un panificio

Carabinieri
di Alessandro Mattei
Sequestri alimentari tra Sezze e Maenza per prodotti senza documentazione. Gravi carenze igieniche in un laboratorio a Latina. Nell'ambito di servizi disposti dal superiore comando dei Carabinieri, Tutela della Salute, svolti in occasione delle festività,  il Nucleo intervenuto ed il personale del Nil Carabinieri di Latina, hanno infatti eseguito ispezioni presso un ristorante di Sezze procedendo al sequestro amministrativo di kg 450 prodotti alimentari vari (carne, preparazione gastronomica e selvaggina) poiché privi della prevista documentazione attestante l'origine e la provenienza. Contestualmente è stata contestata una violazione amministrativa per aver impiegato due dipendenti. Presso un altro ristorante a Maenza, invece, Il NAS di Latina ha proceduto al sequestro amministrativo di altri Kg.100 di prodotti alimentari sempre percé privi di documentazione. A Latina, invece, in un laboratorio di panificazione, i Carabinieri hanno accertato gravi carenze igienico sanitarie in un locale di 1000 mq. I locali, dopo l’intervento della Asl, sono stati immediatamente chiusi.
 
 
Lunedì 8 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 93
QUICKMAP